venerdì 22 gennaio 2010

… e adesso la marmellata

Chi non fa merenda in compagnia... peccato!

materiaprima-05

E’ davvero un peccato non fare la merenda tutti insieme, pane e marmellata, come quando eravamo bambini.

In questo caso la merenda sarebbe pane e “confettura di Cachi”, una vera delizia che volevo condividere, e per una volta, onorando in tempo la promessa che vi avevo fatto nel post sulle “trecce dolci”.

Il Caco è un frutto che mi piace tanto, forse anche per retaggio della mia vita precedente, quando facevo tantissimo sport (a livello agonistico, bei tempi…) e Andrea, il mio allenatore, mi consigliava di mangiarne uno prima della palestra.
Sono molto energetici (ma molto molto visto che il loro contenuto di zuccheri arriva fino a 16/18% apportando circa 65 chilocalorie ogni 100 grammi), ma, a
parte questo piccolo dettaglio, contengono moltissima vitamina A, vitamina C, betacarotene, potassio e altro ancora.
Quindi, se non siete degli sportivi ma siete solo stanchi “mentalmente”, ecco, il Caco è perfetto anche per voi, perché aiuta il sistema nervoso e favorisce la depurazione del fegato.

materiaprima-01

Ma la cosa che mi piace di più è il suo nome botanico: Diospiro o Diospero.
Dios, che deriva dal greco e significa Dio, e pyros che significa frumento.
Una specie di Albero del Pane, insomma, mandato dagli dei o per gli dei… non ha importanza la traduzione esatta… per me è una poesia alchemica.

E questo si era capito, miciapallina, che ti piace il Caco, ma la marmellata?

A si, la marmellata!!!

Tutto nasce da un omaggio che il mio amico fruttivendolo, proprio alla fine dell’anno passato, ha fatto alla Gatteria, tre cassette di quelle grandi di questo frutto.
Piccoli, profumati, ambrati Cachi, si sarebbero senza dubbio guastati fino alla riapertura, e “intuendo” la mia passione (parliamo sempre di ricette…)… il passo è breve ed il Caco è tratto!

Ora che chili e chili di Cachi si aggiravano speranzosi alla Gatteria, bisognava trovare una ricetta…. e dopo aver girovagato in lungo e in largo sul web, l’ispirazione ci è arrivata “qui”!

La Confettura di Un Tocco di Zenzero era quella fra tutte con meno zucchero, e siccome a seguire le orme di Sandra non ci si può che trovare bene, mi sono lanciata… naturalmente con qualche modifica!

La Tanta Confettura di Cachi 

materiaprima-03

(La scatola di BioPatè non è inclusa nella ricetta, quella è dei miei gatti!)

610  1 Kilo di polpa

610  300 gr di zucchero

610  1 bicchierino di Grappa

610  polvere d’arancia (o scorza di limone o zenzero candito)

La ricetta proposta è semplicissima, Sandra ci consigliava di non passare la polpa, e noi non l’abbiamo fatto, seguendo tutto pedissequamente!
Tolta la pellicina, estratta la polpa con le manine sante stropicciandola un poco, liberati i semini dalla loro sacchetta, abbiamo trasferito il tutto in una bella pentola capiente e dai bordi altri (la stessa comprata per l’invasione delle arance con marmellata e gelatina), aggiunto lo zucchero e portato a bollore mescolando di tanto in tanto.

bollebolle-03Quando la polpa inizia a bollire, come in tutte le marmellate e/o confetture, si forma una densa schiuma, ma continuate a girare e girare perché è normale e deve fare così….

E mi raccomando, ridete!

Perché questa è una cosa magica, trasforma zucchero e frutta in qualcosa di caldo e vellutato, destinato a portare piacere, quindi… ridete, canticchiate, pizzicate il vostro compagno (o compagna), giocate con i gatti, perché questo NON è un lavoro e in questa confettura, mentre l’alchimia trasforma nel pentolone la materia in oro, voi infondeteci anche il vostro amore!

Amore spalmabile!

E mentre ridete, pian piano la schiuma si dirada… e a quel punto noi abbiamo fatto le nostre piccole modifiche!

bollebolle-04

Tanto per variare un poco, perché era taaaaanta polpa di frutta, in un pentolone abbiamo aggiunto due cucchiai di Polvere d’Arancia (grazie Alex!) e un bicchierino di grappa, in un altro pentolone la scorza grattugiata e il succo di due bei limoni bio, in un altro pentolone qualche pezzo di zenzero tagliato piccolo e una bacca di vaniglia, insomma, abbiamo giocato con i sapori!

Attenzione però a quando si aggiunge la grappa (o altro liquore) perché l’intruglio “alza” subito il bollore e potete schizzarvi (e brucia! o come brucia! lo dico per esperienza!).

bollebolle-05

Passata una mezz’ora fate la prova piattino, cioè versate qualche goccia su un piattino freddo e provate a inclinarlo… se la goccia si rapprende e non scivola via la Confettura è pronta.
Come si vede dalla foto qui sopra…. per noi la prova piattino l’hanno fatta le piastrelle della cucina!

Come ero contentaaaa all’idea di ripulire!

E ora imbarattoliamo!ilbarattolo-03

Con questa magnifica “operazione Caco” finalmente ho svuotato la Gatteria da tutti i barattolini e barattoloni di vetro che conservo scrupolosamente.
Non ci riesco proprio a gettare un barattolino di vetro, ma poi alla fine ne trovo ovunque, sotto il letto, nella dispensa nel sottoscala, in mezzo alla pappa dei gatti!… non se ne può più!

Ora, la conservazione delle confetture fatte in casa non va presa sotto gamba.
Occorre sempre sterilizzare bene i vasetti (e anche le guarnizioni e i coperchi) per evitare che microorganismi si riproducano poi nelle nostre confetture rendendole immangiabili, o peggio ancora, tossiche.

Quindi, dopo averli lavati benissimo (lavastoviglie bollente) e passati al microonde fino a renderli roventi, io verso la marmellata ancora bollente a riempire il baratto fino a mezzo centimetro dal bordo, chiudo, rovescio il barattolo su un panno pulito e lascio raffreddare.

Raffreddandosi la confettura crea una depressione (si vede anche dal tappo) e va sottovuoto.

ilbarattolo-01

Si, d'accordo, sono bacchettona, in questo si, e tanto. 
Però, vedete come è carino il sotto vuoto che si forma nei barattolini?

Ecco qui!

Quanto chili di polpa abbiamo trasformato?

13 kili e 850 grammi di polpa di caco pulita!

Quanto è buona questa confettura qui?

Buona buona buonissima!

Per provare, citofonare La Gatteria!

Ce ne avanza qualche vasetto!!

ilbarattolo-02

nasinasi zuccherini

p.s.  punta da curiosità compulsiva e accortami della mia ignoranza, sono andata a sbirciare la differenza fra Marmellata e Confettura. Per me sono tutte marmellate…. e invece no!
Dal 1982, per effetto di una direttiva comunitaria, solo prodotti ottenuti da agrumi possono essere venduti nell'Unione Europea con la denominazione di "marmellata", mentre tutte le altre preparazioni vanno chiamate confettura.
Risolto il mistero, torno di la a mangiare una bella fetta di pane e “confettura” con tanti cari saluti alla Comunità Europea. 

27 miagolio:

Saretta ha detto...

Parliamo anche della bellezza deigli alberi di cachi che colorano le campagne d'inverno?!
HAi fatto un capolavoro Micia complimenti!Posso chiederti che sport praticavi?Ammiro chi s'impegna nell'agonismo!
BAcione

miciapallina ha detto...

Saretta sapevi che l'albero del Caco è chiamato anche "Albero delle sette virtù"?... copio incollo "per: la lunga vita, la grande ombra che offre, la mancanza di nidi, la mancanza di tarli, la possibilità di giocare con le foglie indurite dal gelo, il sapore, il bel fuoco che riesce a creare e dalle sostanze concimanti per il terreno che può produrre."
Splendido!
Sport? A livello Agonistico ho praticato prima il nuoto e poi il sollevamento pesi.... che ti devo dire? un po matta lo sono davvero!

nasinasi

sandra ha detto...

deve essere spettacolosa con questa variante leggermente alcolica e profumata d'arancia!
Se trovo qualche caco mi lancio anche io
;)

nasinasi a te micia

Sarah ha detto...

Meraviglia la marmellata di cachi! Io quando li trovo me li pappo così, non avevo mai pensato di marmellarli: bbbbbbbbbbboni!!!!

JAJO ha detto...

Meravigliaaa !!!! Adoro i cachi anche io (e vorrei piantarne un alberello in Umbria, che depredare il ramo del vicino che sconfina da noi non mi basta più hahahahaha)
Aaaahhh, bei ricordi anche la mia vita precedente :-(((

terry ha detto...

Chiamiamola marmellata o confettura... a me inporta la bontà... che buoni i caki!!!!
vasetto pls!:)))
baci e fusa
Terry

Geillis ha detto...

quella di cachi proprio mi manca,e non l'ho neanche mai assagiata, ma se garantisci tu..
:-)

Viviana B. ha detto...

Ciao Micia. Son talmente giù che non ho nemmeno appetito. Facciamo che passo un'altra volta per gustarmi appieno ricetta, scritto e foto. Ciao e buonanotte.

ziamaina ha detto...

Viste le loro preziose qualità è un peccato che i cachi non mi piacciano affatto; e forse solo la tua confettura potrebbe farmi cambiare idea.
Ma il bello di questi post, anche per me che continuo a tenermi lontana dai fornelli, salvo qualche rarissimo esperimento (tipo crespelle), è il sottofondo vissuto (e gattoso) che riesce sempre a spuntare: come, in questo caso, la scatola del bio paté AM (molto apprezzato anche da queste parti) ed il pupazzetto a forma di gatto che si intravede nella terza foto.
Cose che, come altre, mi ricordano pungentemente quanto sia triste averti così distante da me...
p.s. strano ma vero, sapevo già la differenza tra marmellata e confettura: ma una conferma fa sempre bene :-)

Viviana B. ha detto...

Trrrrrrrrrrrr! Trrrrrrrr!
Ehi, io qui citofono... Vi avanza mica un vasetto? ;-)
Come vedi, ho riequilibrato lo squilibrio e mi è tornato il consueto appetito... He! He! He!
Una strusciatina di naso!

Lo ha detto...

Micia! 13 kg di cachi??? ma sei un'eroa!!! eheh pure io conservo tutti tutti i vasetti...ma che te lo scrivo a fare? vengo a fare merenda...porto il pane e ti racconto di un semifreddo ai cachi che ho mangiato... bacione

NIGHTFAIRY ha detto...

Pane e marmellata é la mia merenda preferita e anche uno dei miei cibi consolatori :) Un abbraccio, spero che le cose migliorino prestissimo :*

Viviana B. ha detto...

O.T.
Micia, torno ora da una visita virtuale da Mamit... Grazie per avermi avvisata. Sono sconvolta e senza parole. Grazie ancora.

miciapallina ha detto...

La Gatteria vi ringrazia tutti tutti tutti per i commenti.
Purtoppo un brutto fulmine ha colpito degli amci carissimi, compagni di blog e di vita, e in questo momento la tristezza ci rende muti ed attoniti.
Siamo vicini vicini a Mamit ed a Sarah.
Un abbraccio stretto ed una lacrima.

Annarita e Piero

Lauradv ha detto...

Sìììì ho dei cachi in frigorifero! Sperimenterò questa ricetta! Lauradv

Claudia ha detto...

azz!
deve essere una meraviglia miciazza mia, mi piace assai l'approccio "ridete" :D
bel lavoro, e grazie edesso ne so di più di prima :****
baciuzzi
cla

Viviana B. ha detto...

Tesora, dimenticavo di dirti che su i-chat attendo la tua autorizzazione per chattarci e vederci (se sei webcam munita...). Ciao!

sononera ha detto...

grazie per essere passata da me..ti abbraccio..nasi nasi..
Ps: non mi passa proprio no..

sally ha detto...

Il mio ragazzo adora i cachi, se vede questa marmellata impazzisce!!

Paola ha detto...

Amando anch'io molto questo frutto, penso sia speciale.
Baci

marcella candido cianchetti ha detto...

bella idea la pregusto abbinata a un pecorino piccantino! si la parte bianca di bucce mandarini e & và tolta x non dare sapore amaro ciao anzi visto che siamo gattofile miao

marcella candido cianchetti ha detto...

hai fatto una giusta considerazione circa le parti bianche di agrumi , per arance ,limoni per fare benissimouso pelapatate e il bianco sparisce per i mandarini raschiare con cortellinoe aiutarsi on le mani x và da sè che meno bianco cè nenoamaro che ne dici del mio accostamento marmelllata cachi e pecorino? ciao miao

miciapallina ha detto...

marcella questa è una confettura dolce, con un leggero retrogusto come di noce... direi che con un formaggio dal gusto asciutto e deciso potrebbe sposarsi bene.
Generalmente io con i formaggi uso l'abbamele, che è tipica delle mie parti.... ma fammi sapere!
E' una prova che mi incuriosisce parecchio!!

marcella candido cianchetti ha detto...

sono sicura che che con il retro gusto di noci si sposa bene con parecchi formaggi,io sono peggio diun topo! certo mal si concilia con me gattofila, che ne direstifaretipomousse con ricotta? cosa è l'abbamele? m'intriga miao

Scribacchini ha detto...

Posso confermare che è buona buona buonissima ;-) Kat

miciapallina ha detto...

Katy eheheheheheh me ronronante

prestiti on line ha detto...

In compagnia o da sola ma io la merenda la faccio!!!! Sara M.

 
/// Accettazione Cookie -> /// – Stile del Banner –> ///– Script dei cookie –> ///– Gestione barra dei cookie –> /// Accettazione Cookie – Fine –>