mercoledì 19 maggio 2010

Mi si è stufato il polpo!

Ci pensavo questa mattina al risveglio, nella penombra delle 5e30….
….. ma no, non al polpo!
Pensavo alle cose che amo, a parte quelle grandi come mio marito il GrandeGatto, la mia famiglia, la mia casa, i gatti, io e GG sulla moto da soli…. ecco, a parte quelle.

Per esempio….

Amo svegliarmi la mattina e nella luce bassa “accorgermi” che i miei gatti dormono nel letto con noi….
PIC-DSC03390
… Dino generalmente disteso di traverso al centro del lettone, tutto allungato occupando uno spazio pari a quello di una panterona, Puzzetta spesso avvolta dal fratello in un abbraccio sonnacchioso, Misti nel cestino ai piedi del letto, Ogheddu sul mio cuscino a farmi da copriorecchie, oppure sul davanzale della finestra, per controllarci tutti…

Amo il mio glicine in giardino…
PIC-DSC06529 
che quest’anno ci ha regalato una fioritura spettacolare,  con fiori lunghi anche 120 cm… misurati e certificati!
Sembrava una tenda di pizzo lilla, una cortina in carta di riso, eterea e profumata…
PIC-DSC06524 
… e no, quello nascosto in mezzo alle foglie non è un fiore con le orecchie, è puzzetta che gioca a nascondino con gli altri gatti.
Secondo noi finirà per fare il nido lassù! Passerotto!

Amo guardare la lana colorata…
PIC-DSC06608  
… mi piace immaginare cosa riuscirò a creare, toccarla, pensare di trasformarla, e alla fine regalarla.

Amo la nostra moto…
PIC-DSC06570
… mi piace sia quando fa da cuccia ai gatti che quando ci scarrozza per kilometri e kilometri in lungo e in largo!

E in moto Amo quando andiamo a spasso e sono insieme ai  “miei” uomini, il mio compagno marito ed amore GrandeGatto, il mio Fratell-ONE e il nostro caro amico AxelT.
Iinsieme sembriamo i 4 moschettieri a cavallo dei nostri moderni cavalli.
PIC-DSC05367 
E’ una sensazione per me ineguagliabile!
Tutti e 4 assieme siamo “famiglia” e le tre motine che filano all’unisono mi fanno sentire leggera e protetta, soddisfatta.
PIC-DSC04925

Sono attimi…. ma tutto questo, direte, cosa centra con il Polpo?

Centra, centra, perché l’altra cosa che Amo è cucinare, e quando sento che le voci dei miei commensali si abbassano, quando vedo che gustano quello che ho preparato per loro, quando vedo il piatto di portata ripulito e le facce soddisfatte… ecco!

Quel momento li NON – ha - prezzo!

Il polpo stufato “dolce, dolce, piano, piano.”

PIC-DSC06620 
Intanto procuratevi un’amica che vende del pesce buono, come io ho Patrizia.
Se proprio non avete un’amica così, vabbè, allora accontentatevi di trovare una pescheria che vi serva del pesce altrettanto fresco e buono e, soprattutto, pulito e preparato per la pentola se, come me, lavorate tutto il giorno e proprio non avete tempo.

Sabato scorso, alla ricerca di cosa cucinare per la sera, da Patrizia ho adocchiato dei polpetti che avevano scritto in fronte “portaci a casa con te”…. e come si fa a resistere ad una supplica così accorata?  
PIC-DSC06616 
Non si resiste infatti.
Arrivati a casa ho adagiato con molto amore le loro maestà nel mio capiente padellone, regalo della mia mamma.
PIC-DSC06617
Ho tritato dell’aglio (per il mio gusto ho messo 4 spicchi tritati grossetti per 1 kilo e 800 di polpo già pulito, ma voi mettete a vostro piacere), un pomodorino secco scosso dal sale in eccesso, un filino di olio d’oliva e.v.o. (quello buono buono che viene dalla sabina… ricordate?)
PIC-DSC06615
Ho chiuso il padellone, fuoco bassissimo e li ho lasciati soli, i polpetti e la fiamma, ad amoreggiare in tranquillità per un’oretta….

Dolce, dolce, piano, piano, che come avrete notato (e se non l’avevate fatto ve lo faccio notare io!) è anche la nuova etichetta nella ciotolina della Gatteria…

Si, perché per un poco confesso di avere anche pensato di chiudere la cucina della Gatteria, di continuare a parlare solo di gatti, di amici, di viaggi e di moto.
In rete ci sono tante ricette belle davvero, serie, ricette davanti alle quali io mi incanto e mi sento piccolissima… ma che non avrò mai il tempo di fare.

Il tempo e la voglia… perché la mia settimana lavorativa, qui nella cripta, è sempre di corsa, in lotta contro il tempo e contro lo stress… così quando arrivo a casa la sera mi resta solo la voglia di cose coccole, magari anche da cucinare velocemente, ma che siano “lente e dolci” nella loro anima…
E quando poi arriva il fine settimana e ho di nuovo il tempo di dedicarmi alla mia passione…. no per favore, niente stress in cucina.

Il lento sobbollire di una pentola, la leggerezza di pesare gli ingredienti a pugni e pizzichi, le torte alle mele che rustichevolmente “crollano” sotto il peso dei pezzi grossi e che quando le sformi perdono qualche angolino perché non ho imburrato bene la teglia… anche queste sono cose che Amo.

E d’altronde una cucina che sia buona, sana, che faccia festa intorno alla tavola, non può essere privilegio solo dei cuochi professionisti.

Penso che con pochi accorgimenti, con un sorriso sulla faccia ed il mestolo in mano, magari con un bel CD di musica o (se siete fortunati come me, molto molto fortunata) con il figlio del vicino che si esercita con Chopin e il Jazz dall’altra parte del muro della cucina…. chiunque può creare un’armonia di gusto e profumo che farà felice chi mangia!

Ecco, mentre io mi lasciavo andare a queste chiacchiere, i polpetti e la fiamma hanno appunto amoreggiato per un’oretta, quindi li disturbo e verso dentro la padellona un bicchiere abbondante di vino bianco, un bel Vermentino di Gallura, per stare in tema del nostro prossimo viaggio, lo stesso vino che servirò bello freddo stasera a cena.

Chiudo e lascio che anche il vino amoreggi con i polpetti, sempre dolce dolce, piano piano, ancora per un’oretta…..
PIC-DSC06621
 
Poi scoperchio, alzo la fiamma per restringere l’eventuale sughetto rimasto, aggiungo una manciata di prezzemolo tritato fresco, giro, spengo il fuoco e porto a tavola….

Dolce dolce, piano piano… senza stress, facile, buono!
PIC-DSC06619

GrandeGatto ha gradito, il nostro moschettiere AxelT anche, i mici hanno assaggiato qualche pezzetto e, anche loro, parevano soddisfatti, visto che reclamavano il bis!
Speravo ne restasse qualche pezzo per il giorno dopo…. ma le mie aspettative si sono rivelate troppo rosee ed anche il fondo del padellone è stato ripulito con una notevole scarpetta alla fine della cena….

Magia della semplicità!

nasinasigolosi

22 miagolio:

ele ha detto...

come direbbero da queste parti: "com parl' tu me faje annammurà!"
traduzione letterale: come parli tu mi fai innamorare!
traduzione figurata: la tua maniera di parlare m'incanta!
nasi nasi
p.s.: pure il polpo mi fa nnammurà! per non parlare dei mici.....

miciapallina ha detto...

eheheheheheheh mia carissima ele, quei mici li sono dei veri attori, fano "nnammurà" per davvero!
Prendo i omplimenti come integratore di allegria e me li tengo ben stretti!
miciapallina grata e confusa!

Saretta ha detto...

Mi sono sentita coccolata con questo post, cullata dalla lentezza e dall'inno d'amore per le cose e le persone a te care...Un piatto da re da una cuoca provetta!Un BAcione micina!

miciapallina ha detto...

Saretta che dire?
Mi sento IO cullata dalle vostre parole, voi che siete il motivo per cui alla fine non me ne sono andata perchè mi sareste mancati troppo, voi i miei amici veri che non commentate le mie ricette, che non sono perfette, o le mie foto, che sono tutte sbagliate, ma di più non so fare... però siete qui con me!
Anche mentre stufo un polpo!
Vi voglio bene....
nasinasi

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

dolce dolce, piano piano, questo è un piatto del cuore, avvolgente, profumato, come l'abbraccio di una mamma...
meno male che non hai smesso di pubblicare le tue ricette che, a mio parere, per il loro essere semplici, a volte veloci, coccolose, casalinghe, sono LE Ricette...
ciao Micia baci nasi

p.s. i filmini te li mando appena riesco a incollare tutti gli spezzoni... sto aspettando una consulenza dal fratello ing.
baciuz

miciapallina ha detto...

oibò Valeria davvero non pensavo che la nuova etichetta riscuotesse consensi!
ehehehehehe
Si vede proprio che dolcedolce lentolento dovrebbe proprio essere uno stile di vita più coltivato da tanti!

Quei filmini li attendo con desiderio! e visto che ci sei mettimi anche un po di foto di cucciola bella della zia, così me le stampo e l'appendo nella mia personale galleria di Angeli!

nasinasironronanti

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

se il fratello non si sbriga allora te li mando così come sono, a pezzetti, tanto sono belli lo stesso :oP

LA CONIGLIA ha detto...

micia, perdono, non ho risposto al tuo bellissimo sms che mi ha fatto un piacere enorme! Quando mi hai chiamato ero in piscina e non ho potuto risponderti e poi sono rimasta secoli senza credito nel cel e mille cosa da pensare...solo ora, con calma davanti ai tuoi polpetti...ti ringrazio per tutto, del tuo bellissimo blog, della chiamata, dell'sms...
un baciotto coniglioso!

miciapallina ha detto...

Coniglietta non ti preoccupare!
Ti voglio bene e non mi crea pensiero il silenzio fra amici.
La vita è così intricata e confusa a volte che l'importante è stringersi con il cuore!
E dopo questa sdolcinatezza melenza (il mio tasso di zucchero nel sangue è improvvisamente lievitato.... brrrrrrr ... rischio di inficiare la mia fama di acidella)... piaciuti i polpetti?
E che mi dici del motogiro?
nasinasi

Cey ha detto...

Il polpo cucinato così lo adoro *_* Puccia allo stato puro!

sara b ha detto...

:D questo post è bellissimo,amorevole e profumato (di polpo!! GNAM!)

ah... finalmente ho fatto il post su terrallas! :D

miciapallina ha detto...

Cey eheheheheh si si, da pucciare un panozzo intero!
Lo so!
Me ne sono accorta!

sara b E' il nuovo arredamento che rende bene l'idea!
Mi piace da impazzire la nostra casetta nuova!
Adesso mi devi dire come preparare la pagina dell'indice delle ricette, così nei buchi di lavoro mi dò da fare!
... ... Il post su Terrallas?
Corroooooooo

cielomiomarito ha detto...

Ricetta meravigliosa davvero! E visto che da brava montanara di pesce non capisco un tubo e pensavo che il polpo si potesse solo bollire, beh... mi si è aperto un mondo :)

miciapallina ha detto...

cielomiomarito non so se la ricetta sia o meno meravigliosa, ma buonissima di sicuro!
Visto come è stato spazzolato il tutto!
Ti si è aperto un mondo?.....
Un mondo con le branchie!
Aspetta le prossime ricette allora!
Da leccarsi i baffetti!!!

nasinasi

lau ha detto...

il tuo blog è un balsamo per le ferite.
è la conferma che si può vivere d'amore, di cose semplici,di fusa e di profumi.

è bello sbirciare in una casina come la vostra...
grazie
lau

miciapallina ha detto...

lau leggo tristezza nelle tue parole... spero di averti strappato un piccolo sorriso.
nasinasi semplici

terry ha detto...

Oh tesoro...che post stupendo che parole di amore vero e sincero!!! condivido lo spirito e la passione, l'amore per tutte le piccole grandi cose che ci circondano, che fan parte della nostra vita e spesso sottovalutiamo!

...e poi io amo il polpo e pure questa tua ricetta!
Post savvero speciale micia cara... la tua foto poi è super:)
nasinasi e tante fusa!

Terry

LA CONIGLIA ha detto...

Dimmi tu del motogiro!!! si fa? quando dove? Ci vediamo per mangiarci qualcosa di buono assieme? Daaaaaai! un bacionissimo :)
P.S.
ti avevo dato la mail del mio collega che fa motoraduni? Mi pare di si ma se ti riserve fai un fischio :)

miciapallina ha detto...

terry... la foto? Nostra signora dei mici!!!
Guarda Terry che se mi fai tanti complimenti cosi, io arroossisco così tanto che mi scambieranno per un aragosta!
E può essere pericoloso visto le mie frequentazioni!
..... Grazie.....

Coniglietta si fa si fa....
il motogiro si fa, anzi è quasi in partenza!
Si accettano prenotazioni anche per i non biruotedotati (per chi volesse venire su 4 ruote insomma) e anche per singoli eventi.... tipo il pranzo in supramonte (che secondo me merita) la giornata a Barumini o la serata passata in giro per cantine in GAllura!

guarda due pos più sotto, qui:

http://lagatteria.blogspot.com/2010/04/iri-vermentino-2010.html

e poi dimmi cosa ne pensi!

E se il tuo collega che fa motoraduni fosse interessato!
Sarebbe TROPPO bello!

nasinasi

Rabb-it ha detto...

Ah micia, piglio nota per il polpo.
Sul resto... passo.

Che commento a fare? Bho... forse solo per farti sapere che ti leggo ancora.
Niente di più... coccole sparse ai pelosi ed ai bipedi.

Buona settimana.

miciapallina ha detto...

Rabb-it eieieieieieei.... che ti succede?
VAbbè.... diciamo che io sono decisamente assente ovunque, ultimamente, ma non TANTO assente da non accorgermi che c'è qualcosa che non va....
Posso farti un po di grattini?
Coccole sparse?
Nasi Nasi personalizzati?
Una cena speciale solo per te?
Qualunque cosa per un tuo microscopico sorriso....
pefffffavoreeeee.....

Rabb-it ha detto...

^_^

Oddio micia non ti preoccupare, lo sai tendo al melodrammatico quando sono sversa!

Sorrido, ok? :-D

 
/// Accettazione Cookie -> /// – Stile del Banner –> ///– Script dei cookie –> ///– Gestione barra dei cookie –> /// Accettazione Cookie – Fine –>