giovedì 27 maggio 2010

Ubriachiamo le ciambelline!

“È primavera... svegliatevi motine
per le stradine, su due ruotine si può tornar….
E per le curveeee, salite e poi discese,
due cuoricini sopra una sella è un gran bell’andar.”

Il grande Ravagliati la cantava leggermente diversa da quella  che canta miciapallina, a piena gola, sulla sella delLa Sposa mentre il GrandeGatto curva, ri-curva e la porta a spasso!…
Però è carina, provate a cantarla anche voi!
E’ una canzoncina, ma mette tantissima allegria… soprattutto adesso che non ha piovuto per un paio di giorni!
01 - svegliatevi motine

Sabato scorso, che regalooooo…. primo giorno di sole!
Subito, in compagnia di due carissimi amici, abbiamo preso la via e siamo andati a “scaldare” le gomme nuove.
Bellissima strada, panorami freschi, curve pulite, poca gente matta per strada. 
Bagno Vignoni, piccola tappa saporita, un bicchiere di Vino e qualche sfizio…

01 - il frugale pasto 
Un caffè, qualche altra curva, una valanga di foto….. e finalmente, ringraziando Monica con tutto il cuore, miciapallina appare in qualche foto (evvaiiiiiii) e La Sposa posa in tuto il suo splendore sulla strada!

Tutto il giro oggi non ve lo descrivo, perché mi piacerebbe raccontarvi di sabato 22 maggio, dei nostri amici, dei posti e dei 385 kilometri percorsi, in una delle prossime volte e non quindi vorrei rovinare l’aspettativa con un “trailer” troppo preciso!

02 - svegliatevi motine 
Sarà poi il vino buono di quella zona, sarà che fra due giorni partiamo per il motoraduno in Sardegna, dove è previsto anche un corposo giro per le cantine della Gallura, alla scoperta del Vermentino Isolano, sarà pure, ma mi è venuta voglia di “Ubriacare” le ciambelline prima di regalarvele.

Le ciambelline al vino si trovano ovunque, e così le ricette, ma per imbattermi nella ricetta che mi desse davvero soddisfazione, ho dovuto aspettare fino a che non letta nel ricettario di una cara amica, Sa-Kyooko, che le aveva battezzate, appunto, Ciambelline Ubriache, e alla Gatteria quel nome è rimasto.

Le Ciambelline Ubriache di Sa-Kyooko

Anche questa è una preparazione dolce e lenta, facile da fare e buona da mangiare. 03 - ciambelline ubriache
La ricetta che metto è quella originale presa dal ricettario di Sa-kyooko, fra parentesi le mie modifiche.

610 1 bicchiere di olio (evo)
610 1 bicchiere di vino bianco (anche il rosso merita)
610 1 bicchiere di zucchero
610 1 bustina di lievito (metà scarsa)
610 farina quanto basta
610 (semini di anice o finocchio per la versione rustichella)

In una bella ciotola versate  l’olio, il vino e lo zucchero.
Date una girata e poi aggiungete la farina setacciata e il lievito, un cucchiaio alla volta, prima girando con una forchetta e poi, quando l'impasto diventa un po' più consistente, impastandolo leggermente con le mani.
L’impasto non deve diventare duro, ma simile a quello degli gnocchi, non deve attaccare al piano, ma deve restare “unto”, morbidoso fra le dita.
E avrà un odorino ottimo.
A questo punto, staccatene dei piccoli pezzi e fate dei salamini.
Io mi regolo ad occhio, ma volendo le misure, almeno approssimative, direi intorno agli otto centimetri…. il palmo della mia mano, una zampetta di dimensioni medie.
Unite le estremità del rotolino formando una specie di piccola ciambella.
Passatela sullo zucchero da un lato e poggiandola sulla placca del forno dal lato “pulito” (altrimenti si attaccherebbe).

01 - ciambelline ubriache

Quando tutte le ciambelline saranno sulla carta da forno, infornarle a 140° per 30 minuti circa (meno se le fate piccine e snelle, io le faccio cicciottelle, come si vede).
Non devono colorire troppo, quindi non aspettate di vederle dorate per toglierle.
Lasciatele riposare perché l’interno si asciughi bene.

02 - ciambelline ubriache  
Con queste delizie fragranti, per fare uno spuntino, per spezzare la fame, o per un aperitivo “vino al vino” nella loro versione con i semini, io e GrandeGatto vi lasciamo per qualche giorno.
Noi andiamo a girare per cantine…. quindi se per le strade della Sardegna sentite una matta strillare felice da sotto un casco azzurro:

“È primavera... svegliatevi motine
per le cantine, su due ruotine possiam girarrr….
E per le curveeee, salite e poi disceseeee,
due cuoricini un poco brilli è un gran bell’andar.”

Ci sono ottime possibilità che quella sia io!

04 - Ciambelline Ubriache

nasinasietilici

19 miagolio:

Lauradv ha detto...

Voi siete andati dalla mia amica Ornella a Bagno Vignoni e non mi avete detto niente????!!!! La prox volta ci si va tutti insieme!!! Non mi dite che eravate al raduno dei motociclisti qui a Chianciano!!! Ma quanto è diventato bello il vostro blog? Un bacionissimo!

miciapallina ha detto...

Lauradv buahhhhhh....
Io infatti volevo chiamarti, ma non ho il tuo numero!
Noi li a Bagno Vignoni andiamo spessissimo, è una delle nostre mete preferite.
Solo che difficilmente alla Gatteria si "pianifica".... si prende la strada e si va!
SApessi che rabbia sapere che potevo incontrarti!
Anzi.... per il finesettimana del 26/27 giugno noi volevamo scendere per andare a rivedere sant'Alfio e San Galgano con amici... per caso tu sapresti darci delle indicazioni su dove dormire?
Un posto carino ma non troppo caro?
Bagno Vignoni, San quirico, Montalcino.... lo ai meglio tu di me!
E magari ci si potrebbe incontrare (e sarebbe ora)!

ti ricordo la mia mail:
miciapallina@lagatteria.it

così forse forse questa volta ci riusciamo!

nasinasi speranzosi

Lauradv ha detto...

Ora sto uscendo ma tra questa sera e domani ti scrivo in pvt. San galgano è stupenda! E se siamo qui (leggasi se Marco non deve suonare in qualche recondito paese dello Stivale) ci vediamo con grande piacere! Un bacio!

Saretta ha detto...

Miciaaaaaaaaaaa!!!Eureka!Leciambelline al vino sono tra i biscotti che preferisco ma, non mi sono mai venuti croccanti!
Ora proverò la tua ricetta, grazie mille!Sai che buone poi nel the o nel passito?;p
bacini ed abbracci solari

miciapallina ha detto...

Saretta nel passito, nel passito.... siiiii, nel passito!
Se riesco ad arrivare a mia zia mi devo far dare la riceta dei suoi anicini....
QUELLI sono una delizia!
Sperem!
nasinasi luminosi

Kaishe ha detto...

Miacia... grazie del passaggio.
Come è vero quello che mi hai lasciato scritto.
A me par ancora di vedere il mio piccolo che viene a cercarmi.
E volevamo tagliare un albero spontaneo in giardino ma mio marito non ha voluto perchè Momore adorava accucciarsi a ridosso del tronco. Nel terreno c'è proprio la forma del suo "covo".
Un abbraccio a te e al G.G.

LA CONIGLIA ha detto...

non conoscevo queste ciambelline...le voglio provare!!!grazie micia e buon giretto :)

miciapallina ha detto...

Kaishe... ma li rivedremo sai, tutti, oltre il ponte.
E' una delle poche cose che mi consola in certi momenti, la speranza che mi da la Fede...
Un abbraccio fortissimo e sincero.

Coniglietta!!! Hai visto?
Mentre scrivevo la ricettina pensavo alla nostra chiacciherata dell'altro giorno. Questa è una ricettina proprio semplice semplice, non pesi nemmeno nulla, fai un grande figurone e poi.... sentirai che profumo in tutta la casa! Altro che incenso!....

miaoooooooooo

miciapallina in partenza

Geillis ha detto...

Ma siete sempre in giro, beati voi!!!
Adoro le ciambelline rustiche, ne ho già sperimentate parecchie versioni, queste sono fantastiche, rustiche e cicciottelle come piacciono a me...visto che mi è avanzata dell'ammoniaca, pensi che potrei aggiungerne un pochino, oppure devono venire scrocchiarelle e durette??
leggere i tuoi racconti è sempre una gioia per l'anima...

Geillis ha detto...

P.s. i piatti coi nomi sono fantastici.....

terry ha detto...

Anche io ero su cooker!!! sa-kyooko me la ricordo eccome!!!
stupende ste ciambelline, le vostre foto, il vostro spirito... epoi voglio quei piattiiiiiiiiiiiiii!!!!

bacioni e godetevi un bel weekend di moto e micioni!:)

Cey ha detto...

Le tue ciambelline sono adorabili, poi belle cicciottelle *_* Poi la parte alcolica è sempre gradita =D Che belli tutti i giretti che fate e i vostri piatti sono dolcissimi =)

Lo ha detto...

ma ma ti sento cantare anche qui....sarà il vento m ala voce ariva squillante....che mera viglia un abbraccione

Viviana B. ha detto...

Ma la canzoncina delle motine su due ruotine e il bell'andar ti è venuta dopo le ciambelline al vino, vero?
Lo sai che mi basta passar da qui un attimo per trovare il sorriso? Sei fantastica, Micetta!!!

stefania.confidential ha detto...

proverò di sicure queste ciambelline...non la tua moto ;) ciao a presto

Alex ha detto...

Micia bella, ho le ciambelline in forno. Letto il post 15 minuti fa e mi sono subito messa all'opera. Almeno così un bicchierino di vinello posso berlo anche io. E mi sento più vicina a voi.
Un bacio grande a voi due
A.

miciapallina ha detto...

Geillis... per l'amoniaca.... non saprei proprio, ma io non l'aggiungerei. Il profumo del vino è delizioso, non so se l'amoniaca lo può alterare...
Adesso siamo tornati... saranno lunghi racconti!
.... Hai visto che belli i piatti? Sono opera della mia zia artigianaartista!

Terry ehehehehehehh.... abbiamo fatto decisamente qualche bella piega, sia sulla strada che sul girovita (visto quello che abbiamo mangiato!!!)
Li vuoi davvero i piatti? Ti metto in contatto con l'artista!

Cey, quelle ciambelline sono facilissime e buone davvero! Bisognerebbe fare la Hola sempre a Sa che le ha condivise per prima!
Grazie per le parole dolci.

Lo... in effetti in Sardegna ha piovuto un po.... sarà una coincidenza?

Viviana B.ellaaaaa...
hem hemmmmmm, no.... in effetti la canzioncina mi è venuta prima delle ciambelline. Credo di essere un po alticcia di mio "nature"!!!

Stefania le ciambelline si e la moto no?
O povera motina, ci potrebbe rimanere male, cucciola!
nasinasiinpiega

miciapallina ha detto...

Alex, che bello aver trovato un piccolo sistema per "agganciarti" un po.... ci manchi tanto!
nasinasi alticci

Viviana B. ha detto...

Ciao carissima! Buona serata!

 
/// Accettazione Cookie -> /// – Stile del Banner –> ///– Script dei cookie –> ///– Gestione barra dei cookie –> /// Accettazione Cookie – Fine –>