lunedì 26 ottobre 2009

Ciao Saphira

(attenzione… quella che segue è la foto-storia di Saphira e dei suoi 3 anni e 66.000 kilometri insieme a noi…  sono tanti kilometri. Si declina ogni responsabilità!)

24 ottobre 2009

000 - 24 ottobre 2009 - Ciao Saphira

Sei arrivata da noi tre anni fa, esattamente il 19 ottobre del 2006.
Io non ero potuta venire a prenderti e ricordo che GG mi fece affacciare alla finestra del mio vecchio ufficio prima di portarti a casa.
Capii subito quale era il tuo nome: Saphira!
Il nome di una dragonessa, una dragonessa d’argento, tanto possente, veloce e pesante, quanto placida ed ubbidiente con il tuo Centauro.

003 - 2006 - Dicembre

Fra noi non è stato amore, lo ammetto, e un poco me ne dispiace.
A mia discolpa devo ricordarti che  sei arrivata quando la Motina Rossa si è spezzata lasciandoci a terra e devi capire che nessuna poteva sostituirla nel nostro cuore.
La Motina Rossa ci ha fatto conoscere, me e GG, è stata testimone dei primi baci, ci ha unito… poi è rimasta li, per strada, con il telaio rotto, irriparabile.
Abbiamo cercato un altra moto… ma nessuna era come lei.
Se erano sportive… non era prevista la zavorrina…
Se dovevi farci dei viaggi lunghi… allora più che una moto era una poltrona…
Tu sei stata un compromesso, la più simile ai nostri bisogni.
Simile, ma tanto diversa!
Più che vedere i tuoi pregi, Saphira, noi facevamo i paragoni con lei e invece di apprezzare le tue possibilità, notavamo le differenze.

Ottobre 2006, Loreto, il decennale di I.R.I.

002 - 2006 Ottobre - Motoraduno (3)

Il nostro primo raduno insieme, per me è stato un vero inferno.

Era passato troppo poco tempo dalla nostra rovinosa caduta, avevo ancora gli incubi, ad ogni curva vedevo tutti i sassetti dell’asfalto venirmi incontro, il piede mi faceva ancora male e non riuscivo a stare sulle pedane, non sapevo dove tenermi, scivolavo.

001 - 2006 Ottobre - Motoraduno (1)

Ad ogni sosta prendevo fiato, pensavo che non sarei più riuscita a risalire.

002 - 2006 Ottobre - Motoraduno (4)

Solo il fatto che GG fosse alla guida riusciva a calmarmi… ma non troppo.

002 - 2006 Ottobre - Motoraduno (2)

Eppure ti guardavo, ed eri bella, ma davvero bella.
Lo sapevo che era un problema mio, non eri tu inadeguata, ero io che non ero innamorata.

E’ stato questo il nostro problema, almeno all’inizio.

Non un matrimonio d’amore, ma un’unione decisa a tavolino, valutando i pro e i contro.

Aprile 2007, Amelia

004 - 2007 Aprile - Amalia

Poi piano piano abbiamo iniziato a capirci, noi due.

L’inverno di quella brutta stagione stava passando, con il primo tepore cominciavo io cercavo di sgelare e tu mi accompagnavi, sempre docile nelle mani di GG, mentre provavo a superare l’assenza del mio papà, e cominciavamo i primi timidi giri con il sole in faccia e altre mete che non fossero l’ufficio.

Aprile 2007, Sardegna

005 - 2007 Aprile - Sardegna (1)

E’ stato con te che sono tornata per la prima volta a casa, in una  casa dove papà non c’era più.

008 - 2007 Aprile - Sardegna (4)

GG ti guidava sicuro, tu ronzavi placida (si, non hai mai avuto un rombo gutturale, con la tua bella marmitta, fredda, tu ronzavi) la strada che così bene conoscevo.

007 - 2007 Aprile - Sardegna (3)Ancora ti criticavo.
Per quelle borse laterali che più che borse sono mezze ghiande…

006 - 2007 Aprile - Sardegna (2)

… perché le marce fanno troppo rumore nel cambio, perché continuavo inesorabilmente a scivolare ad ogni piega….

008 - 2007 Aprile - Sardegna (5)

Mi dicevo che cominciavo a rassegnarmi a te… ma stavo iniziando a capirti.
Il Drago multiforme che passava con tranquillità dai tornanti aspri delle gole della Sardegna (qui la S.S. 125, l’Orientale Sarda, il paradiso del Misto Lento)…

Giugno 2007, Toscana

… alla dolcezza delle strade nel Chianti.
009 - 2007 Giugno - Toscana (1)

Credo sia stato in questa vacanza, sulle stesse curve delle Crete Senesi già più volte percorse con la Motina Rossa, che ho iniziato a capire che ti volevo bene.

010 - 2007 Giugno - Toscana (2)

Febbraio 2008, Roma

Al mio compleanno siamo andati al mare, come regalo di compleanno.

011 - 2008 Febbraio

Io continuavo a scivolare sulla sella, ma mi divertivo di nuovo.

Marzo 2008, Sardegna

012 - 2008 Marzo - Sardegna (1)

Questa me la ricordo bene!

La vacanza nella “terra del sole” dove abbiamo trovato di tutto, tranne il tanto agognato sole!

013 - 2008 Marzo - Sardegna (2)
Però… qui hai rivelato un altro inaspettato verso, quando ci hai portati sani e salvi attraverso una vera e propria tempesta di vento e grandine!…. e tenevi la strada mica male.

… Intanto sono passati i mesi, la nostalgia della Motina Rossa fa meno male, i kilometri fatti insieme cominciano a fare numero e così pure le curve ed i tornanti.

Aspetti di te diventano rassicuranti, come il modo di tenere la traiettoria in curva anche con una frenata improvvisa, tua guida composta, la rapidità con cui passi da una placida passeggiata ad una spinta decisa che ti toglie dai guai se durante un sorpasso qualche furbetto taglia la strada…

E mi piaci sempre di più….. se solo non scivolassi così tanto nelle curve!

Fino ad una “furbata” di GG, che decide di sostituire la copertura della sella con una che mi “grippa” decisamente!

Ed è la rinascita!

Non scivolo più, la paura passa, come se non ci fosse mai stata!

Sono ancora una motociclista (zavorrina ma motociclista)!!!

Mi piace, mi piace, mi piace!

Agosto 2008, La Francia

024 - 2008 Agosto - Francia (011)

Il primo vero lungo viaggio insieme.

6282 kilometri in 21 giorni.

014 - 2008 Agosto - Francia (001)

Passando per gole, passi ed altopiani!

Dormendo sempre dove posso tenerti a portata d’occhio…

015 - 2008 Agosto - Francia (002)

… e non sono solo io la fanatica!

017 - 2008 Agosto - Francia (004)

Ci hai portato fuori dalle rotte turistiche alla scoperta di posti strani e sconosciuti.

018 - 2008 Agosto - Francia (005)

Saphira mia bella! Quanto ci siamo divertiti noi tre!

Bastava che ti indirizzassimo e tu andavi!
Non ti sei mai tirata indietro, sotto la pioggia, nei tornanti strettissimi di strade appena segnate sulla carta, su discese con pendenze da bollino rosso e noi carichi come muli!
Ma il bello di una moto con cui si ha confidenza, è il sapere che ci puoi contare, e noi con te sapevamo cosa aspettarci, il tuo motore potente, la tua frenata, la tua tenuta di strada!

Saphira bella, che mangiate ci siamo fatti insieme!

019 - 2008 Agosto - Francia (006)

Al porto della Cotiniere, sull’Ile d’Oleron… temevo che ti saresti rifiutata di riprenderci in sella da quanto avevamo mangiato… ma credo tu ormai ci fossi abituata.

Si sa, i motociclisti sono gente con poco appetito!…

E poi…. vuoi mettere che emozione quando siamo arrivati a Mont Saint Michel?

020 - 2008 Agosto - Francia (007)

Dopo kilometri e kilometri, quando GrandeGatto si è fermato e in lontananza mi ha fatto vedere quelle Guglie…. mi si sono  inumiditi gli occhi…

021 - 2008 Agosto - Francia (008)

… prima, poi non potevo più smettere di ridere!

Insieme abbiamo dormito in un castello…

022 - 2008 Agosto - Francia (009) - PIC

e ad onor del vero devi dire che per ogni tappa ti abbiamo sempre considerata UNA del gruppo!

023 - 2008 Agosto - Francia (010)

Ogni volta che il paesaggio era strano o tormentato….

024 - 2008 Agosto - Francia (012)

…nei tornanti sulle Alpi…

026 - 2008 Agosto - Francia (013)

… o nei passi in mezzo ai ghiacciai, ti abbiamo sempre voluto immortalare insieme a noi.

Perché la moto non è uno sfizio, o una filosofia, o un modo di viaggiare… la  moto è parte costante della nostra vita.
Ci porta OGNI giorno a lavoro, d’estate o d’inverno, ci porta in passeggiata o a fare la spesa, ci accompagna dal medico o ci fa ridere con gli amici.

E tu sei stata sempre con noi.

Anche il giorno che GrandeGatto mi ha “comunicato” che a breve ci saremmo sposati, tu eri con noi, e ti abbiamo legato un nastrino al bauletto, per far festa insieme a te!

Aprile 2009, Roma, il Gattimonio e la Sicilia

029 - 2009 Aprile - Gattimonio (3)

Ci hai accompagnato in Comune ad Aprile, con i fiocchi e i fiori “appuntati” dietro… e ci hai riportato a casa, felici come pochi!

027 - 2009 Aprile - Gattimonio (01)

Sempre in sella, sempre in equilibrio sulle tue ruote grandi!

028 - 2009 Aprile - Gattimonio (2)

Lontani i tempi in cui avevo timore di stare seduta sul tuo sellino, lontano il tempo delle scivolate, anzi, desiderando i kilometri da fare insieme.

030 - 2009 Aprile - Gattimonio (4)

Altre pasticcerie da scoprire (e testare)….

Altre curve che svelano panorami….

031 - 2009 Aprile - Gattimonio (5) 

I kilometri ormai sono tanti Saphira mia bella…. tu cominci ad essere la decana delle motine, ancora non hai toccato i 100.000 a cui abbiamo detto addio alla Motina Rossa, ma ti avvicini molto velocemente e cominci a dare i primi segni di stanchezza!

Settembre 2009, arriva Charlie e l’ultimo motoraduno

032 - 2009 Settembre - Saphira e Charlie

Nonostante la stanchezza, hai preso comunque sotto la tua guida sicura la piccola Charlie, arrivata alla Gatteria.
Curva dopo curva, piega, tirala su, piega, tirala su, dai gas….. piano piano solo un filo, freno, frizione, cambio!
Fai come me Charlie, seguimi.

033 - 2009 Settembre - Il Poderetto (1)

Zigzagando intrepida fra una nuvola e l’altra, senza temere la pioggia, sei stata premiata da belle giornate di sole e grandi mangiate!

033 - 2009 Settembre - Il Poderetto (2)

Ancora alla ricerca di strade da percorrere….

034 - 2009 Settembre - Motoraduno (1)

… di distributori aperti…

035 - 2009 Settembre - Motoraduno (2)

e di posti dove riposarti.

036 - 2009 Settembre - Motoraduno (3)

E che questo sarebbe stato il nostro ultimo raduno insieme, non lo sapevamo ancora.

Sei stanca piccolo drago argentato.

000 - 24 ottobre 2009 - Ciao Saphira (2) La strada di città ormai non fa più per te, il tuo grosso motore negli ingorghi soffre, si sforza.

Insieme abbiamo fatto 66.000 kilometri, forse anche qualcosina in più.

Il tuo cupolino è cotto dal caldo e dal freddo.

Una lucina dietro lampeggia…..

24 ottobre 2009

Pioveva la mattina quando ci siamo alzati, ma ancora una volta il sole ti ha premiato, Saphira l’intrepida, sulla strada verso frosinone, dove i meccanici dell’officina si prenderanno cura di te, come in una beauty farm per belle signore non più giovanissime.

DSC05513

E al più presto sarai di nuovo per strada, sicuramente.

Saphira, drago argentato, ormai a questo punto siamo sole io e te, perché chi ci legge lo abbiamo già perso da un po'.

Siamo sole e posso dirtelo, intimamente, in un fanale, che ho imparato a volerti bene, a capirti, a fidarmi.

Ti ringrazio, per i kilometri che ci hai fatto fare, per i lunghi silenzi di vento nel mio casco, per la potenza che tiravi fuori quando GG dava  gas, per come alla fine ti sentivo nelle gambe e sapevo cosa stavi pensando.

Ti ringrazio perché con me hai avuto pazienza, anche quando ti tolleravo soltanto.

Ti ringrazio perché hai portato i miei sogni a spasso per 66.000 kilometri e hai fatto da cuccia ai miei gatti le notti di pioggia.

Ti ringrazio perché non mi hai fatto mai cadere, tenendo la strada anche nelle brutte frenate, anche sul brecciolino.

Ti ringrazio perché mi hai fatto volare.

Ci sarà tempo per far conoscere a tutti la nuova arrivata, “La Sposa”….. per adesso voglio solo augurarti che la tua strada sia ancora tanto lunga e che tu trovi chi sappia amarti come meriti.

Ciao Saphira

27 miagolio:

Geillis ha detto...

Accipicchia quanti chilometri avete fatto!!

Io purtroppo sono impedita anche sulla bicicletta, col motorino a momenti mi ammazzo, però ho scorrazzato tanti anni dietro a mio marito che è passato dalla vespa, al vespone, Moto Guzzi e, dopo essere ruzzolato di brutto, l'ha regalata e va in bici...

Però, che invidia...

Rabb-it ha detto...

Saphira, drago argentato, ormai a questo punto siamo sole io e te, perché chi ci legge lo abbiamo già perso da un po'.

Spiacente di turbare il momento intimo di confessione, ma ho letto fino in fondo.
Come mi catturano certo resoconti che sai fare, ma lo sai bene...

...che non eravate sole te e lei!

Un abbraccio.

JAJO ha detto...

Ci sono anche io, qui a fine post, e ci sono stato in moltissimi, quasi tutti, dei post che mano mano avete scritto negli ultimi anni tu, GG e Saphira :-D
E bello legarsi ad un'auto o una moto così com'è bello farlo ad una persona cara, perchè il cammino si fa insieme e, chilometro dopo chilometro, ci si conosce e ci si apprezza sempre più.
Ma ora Saphira si tira indietro perchè non vi sopporta più... senza colesterolo heheheeh
Ciao Saphira, buon viaggio :-D

Paola ha detto...

E' un bellissimo post, carico di sensibilità e di affetto: un affetto verso un oggetto che si fa umano perché, perché è così: io ricordo quando dovemmo dire addio alla nostra Isotta,un'Alfa Romeo rossa, che ci aveva accompagnato in viaggio di nozze e che conobbe anche i nostri bimbi: il giorno che dovemmo separarcene, fu quasi tragico.
E' un vero piacere comunque leggerti: scrivi e descrivi molto bene.
Un bacio

Sarah ha detto...

Quando mi hai mandato l'mms della Sposa ho subito pensato a Saphira: mi piaceva tanto, lo sai, e pensare che è rimasta lì e che "quella" è tornata a casa con voi mi è dispiaciuto molto.
Io vi ho conosciuti con Saphira, e credo che il tempo che ti ci è voluto per apprezzare lei adesso servirà a me per apprezzare la Sposa...

Ciao Saphira.

cielomiomarito ha detto...

Perso un par de ciufoli!!! Io l'ho letto tutto e con grande partecipazione! Tanto che mi hai reso simpatica una cosa che personalmente tendo ad amare poco :)
Ciao pallina, ciao GG, ciao Saphira...

fiOrdivanilla ha detto...

mi credi se ti dico che mi sono emozionata? Vuoi per lebelle parole, vuoi perché amo le moto sin dall'età di 12 anni... vuoi perché tra i tuoi viaggi ho intravisto lo stupendo Sain Michel in Francia ..
insomma mi è sembrato di sorvolare tutti quei luoghi visti nei vostri viaggi.. è stata un'emozione stupenda e sono felice di averla letta, che tu l'abbia condivisa con noi.
Un bacio grandissimo

(e scusami il ritardo;)

Manuela

miciapallina ha detto...

Geillis si, in effetti 66.000 in tre anni sono davvero una bella cifra... considera però che con la Motina Rossa eravamo arrivati a 100.000... e ci siamo fermati solo per forza maggiore!
Dai.... fai leggere qualche post al tuo maritozzo... magari torna la voglia!

Rabb-it acci! Beccata in un momento intimo... e io che ci tengo tanto alla mia aria da vera dura!

JAJO, possibile! Molto di quel colesterolo lo abbiamo accumulato in giro con lei... ma stiamo già iniziando ad insegnare certe strade anche a "LaSposa"!

Paola, detto da te lo prendo come un grosso complimento e divento tutta rossa.
Io credo fermamente che le cose si carichino dell'energia delle persone e degli eventi che gli orbitano intorno e possano trasmetterla.
Chi sceglierà Saphira avrà fortuna.

Sarah... in effetti era doveroso che io la salutassi.
Non l'ho mai amata davvero, o forse lo credevo soltanto, perchè lasciarla li mi ha fatto "strano"... sola sola, sulla pedana del meccanico, che già gli armeggiava intorno...

Cielomiomarito... mi rendo conto che forse non ero del tutto sola in quel momento di intimità!
eheheheheheheh
BECCATA

nasinasi

miciapallina ha detto...

fiOrdivanilla la nostra vita si svolge in moto.
Vuoi per necessità (in moto arriviamo a lavoro in un oretta in macchina ci vogliono due ore e più), vuoi per passione (il nostro giretto tipo non è mai al di sotto dei 200 kilometri) vuoi per amore.
La moto è stato uno dei motivi che ci ha fatto incontrare, il primo momento in cui ci siamo "toccati", il catalizzatore dei nostri viaggi... se sono riuscita a passarti quell'emozione che provo sono felice.
Grazie di essere qui con me!... con noi.

Saretta ha detto...

Ricoprdo anch'io quando hos alutato al mia prima macchina, quella con cui avevo mosso i primi km da guidatrice..credo che chi condivide con te tante esperienze, non può che essere indimenticabile, seppur con un cuore di metallo!
Bacione

miciapallina ha detto...

Saretta Dici bene e dici giusto.
Bacione di rimando!

Gatadaplar ha detto...

Senti ma... non puoi FARMI PIANGERE così!!!!
Noi la moto non l'abbiamo mai avuta, troppo fifone il mio Compare e io manco di questa cultura, ma mi sarebbe sempre piaciuto trovare qualcuno che mi ci faccia fare un giro... e che non so nemmeno da che parte cominciare per salire, figuriamoci... :*)

Saphira troverà sicuramente chi vorrà adottarla per trattarla come merita, una Grande Signora bisognosa di attenzioni ma che può regalare ancora tante emozioni (scusa la rima...) ^^

Se fossi in voi... stamperei questo post e lo nasconderei dentro il libretto della moto... chi la comprerà capirà e l'apprezzerà ancora di più!

Bacioni carissimi!

miciapallina ha detto...

Gata! La tua è un idea grandiosa!
Sisisisisisisisi.... farò proprio così!
Tanto dobbiamo tornare all'officina per il primo tagliando de "LaSposa" (che si fa a mille Km e per noi è roba di una settimanella) e rivedrò Saphira.
Si, farò come mi hai detto!
Adesso mi hai ricambiato il favore... la commossa sono io!

nasinasimoccicosi

sononera ha detto...

Oddio che bel post...micia tu sei una grande donna con un grande cuore (e un grande gatto of course..)
torna preso bellissima (è bella davvero sai?) Saphira..
come stanno i cuccioli e i meno cuccioli ?
ronronnamenti a profusione!

miciapallina ha detto...

sononera sisisisissi sono una GRANDE donna!
Anzi una GROSSA e GRANDE donna!!!!
eheheheheheh
con i miei 64 Kili faccio davvero la mia ROTONDA figura!!
SAphira alla Gatteria non tornerà.
E' rimasta a Frosinone dove si prenderanno cura di lei, gli rifaranno un po di maquillage e cercheranno per lei un proprietario che sia più comprensivo e dolce di noi due!
Noi l'abbiamo sfruttata tantissimo!
66.000 kilometri in tre anni.
Con noi è venuta "LaSposa".... che presto meriterà un post tutto suo!
Ma questa è un altra storia.
I mici residenti alla Gatteria stanno tutti bene... quelli che sono stati da noi in affido e hanno trovato casa sono felici...
Dalla parte "pelosi" tutti fila tranquillo... ma chissà domani!

ronronnamenti e grattini

sweetcook ha detto...

Ciao saphira:)
in quante avventure vi ha accompagnato:) sarà stata una grande compagna:)

valverde ha detto...

Che bella storia...
e che bei viaggi...
Quando e Se ne hai voglia ti invito ad un meme se non l'hai già fatto ,passa da me nella data 26ottobre e troverai meme honest scrap... un bacione , ciao cara .
val

marijena ha detto...

...fino alla fine c'ero anche io! fresca fresca di cambio moto, anche se a dire il vero ho sofferto di + quando ho venduto la hornet che la s2r1000...sarà che maia la sento tanto affine a me...ma quindi ora che cosa arriverà???

miciapallina ha detto...

sweetcook SAphira è stata davvero una compagna per noi!
L'unico rimpianto è averlo capito solo tardi... l'avrei goduta di più!

valverde credo di averlo già fatto quel meme... tempo fa!
però vengo a vedere di sicuro!!

marijena in effetti mi ha dato l'impressione che fra te e la bimba non si fosse creata complicità, come avevi con la prima.
E' come per noi e la Honda... quando l'abbiamo lasciata sull'asfalto ci si è rotto il cuore...
Per Saphira pensavo non avrei sofferto (a parte che siamo INNAMORATI della nuova cucciola) e invece all'improvviso mi sono tornate in mente tutti i kilometri fatti e una lacrimuccia in officina l'ho lasciata.
Adesso si riparte...
"LaSposa" è un grosso mostro... per fortuna c'è GrandeGatto che la doma!
adesso toccherà insegnargli tutte le strade nuove!

Momma ha detto...

Racconto splendido e commovente quanto basta. Da poco ho la mia piccola in vendita per motivi economici (i peggiori...) e in cuor mio spero sempre che nessuno telefoni così sarò costretta a tenerla...
Grazie per l'emozione.
Ciao, Momma

miciapallina ha detto...

Momma capisco...
Anche io avevo messo in vendita la mia per gli stessi motivi.
Lei non ha preso bene la cosa e si è spenta per sempre da sola.
Poi dicono che non hanno un'anima!

nasinasi

Claudia ha detto...

mi facisti chianciri e mi cadono ancora i lacrimoni
non si fa così!
:*

bellissima moto, splendidi posti sicliabedda compresa, innumerevoli chilometri percorsi in sella abbracciata a GGbella storia da ricordare * concordo con Gata questo post è da stampare ed allegare al libretto di Saphira
*
nasinasirombanti
cla

miciapallina ha detto...

Claudia siciliabedda nel cuore mi rimase!
E ci torniamo di sicuro... magri proprio per l'anniversario!
Si... credovo passasse indolore il passaggio da Saphira a "LaSposa"... poi cercando le foto per salutarla mi sono commossa anche io... e anche GG!
Ne abbiamo viste di cose insieme!
Quando gli ho staccato il fiocchetto messo il giorno che GG mi disse che ci sposavamo... oisantamammadeifelini... mi sono commossa davanti a tutti gli omoni dell'officina!

nasinasipatetici

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

ohibò! cambiate moto? niente più saphira! dura eh? ne so qualcosa, la Filibusta ancora non è venduta, ma qundo la lasceremo sarà triste, lo è già il solo pensiero...
bacinasiiiiii

miciapallina ha detto...

VAleria la piccola Saphira aveva bisogno di un po di riposo... ma non è facile.
Troppo tempo passato su quella sella.... ci siamo scambiate le emozioni, io e lei.
Però.... però la nuova arrivata è un vero demonio!
Ieri filava come il vento!

Moscerino ha detto...

wow quanta strada...a me piace la moto, ma confesso di essermi impigrita presto e di preferire, per i viaggi, mezzi di trasporto più..confortevoli e che mi consentano di portare la mia solita tonnellata di bagagli. ma il tuo racconto mi ha fatto sognare, e ho invidiato il vostro viaggio in francia..e anche tutti gli altri. chissà, magari con il prossimo destriero....

miciapallina ha detto...

Moscerino diciamo che viaggiare in moto può NON essere confortevole, ma la moto non è solo un modo di viaggiare.
LA moto è essere parte del viaggio e non solo spettatori, rende "tappa" anche solo la strada per andare dal punto A al punto B, è condivisione con il tuo compagno, è imparare a comunicare con le emozioni e non con le parole.... la moto è.... bisogna amarla per sentire cosa è la moto.
La moto è sensazioni.
E poi mi perdo solo a raccontarlo!
Vedi come sono scema?

nasinasi

 
/// Accettazione Cookie -> /// – Stile del Banner –> ///– Script dei cookie –> ///– Gestione barra dei cookie –> /// Accettazione Cookie – Fine –>