mercoledì 2 gennaio 2008

Un pane per il passaggio

l'ultimo lievito dell'anno

L'anno passato ormai se ne è andato.

Quello che è stato è stato e quello che è accaduto non può tornare indietro, ma in un ultimo rito scaramantico, qui alla gatteria, abbiamo provato a fare una magia.

Questo è l'ultimo lievito dell'anno, rinfrescato per due giorni, e ad ogni rinfresco ci mettevamo dentro tutte le cose successe, quelle andate male, quelle brutte.... e quelle molto brutte, tutti i dolori e tutti i pianti, giravamo con santa pazienza e aspettavamo.

La notte del 31, poco prima dello scoccare della mezzanotte (esattamente erano le 23 e 30) abbiamo impastato tre bei pani e li abbiamo messi a lievitare.

Il pane del passaggio.

Il concetto era questo: il lievito madre in realtà, anche con un nome così poetico, altro non è che pasta andata a male.... inacidita, eppure.... con aggiunta di farina, acqua e fuoco, diventa pane.

Il magnifico, magico, amato, pane.

In natura nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma, quindi, abbiamo affidato tutte le cose "andate a male" dello scorso anno a questo ultimo lievito, abbiamo aggiunto la farina nuova della speranza e le abbiamo lasciate nella notte a trasformarsi.....

... in qualcosa di nuovo, di bello, di fragrante..... in pane nuovo.

speranza

Abbiamo traghettato, in questa notte di passaggio, tutto il brutto dello scorso anno, cercando di trasformarlo.

Perchè quello che è stato è stato, non si può tornare indietro, ma si deve andare avanti utilizzando quello che abbiamo fra le mani, la vita, l'esperienza.

primo pane

Adesso possiamo brindare a tutte le cose nuove che questo 2008 ci serba!

E che questo nuovo anno sia migliore per tutti!!

12 miagolio:

koala ha detto...

hai ragione, e' un miracolo che da qualcosa di rancido venga fuori un pane cosi' bello.
Gli inglesi dicono "se la vita ti da' limoni, aggiungi lo zucchero e fai una limonata".
Buon 2008 a tutti voi, miao miao compresi.

miciapallina ha detto...

koala
Il concetto era proprio quello infatti!
Buon 2008 a voi!!! con un abbraccio caldo caldo (anti nevicata!!)

salsadisapa ha detto...

che bel pane... sembra quasi di sentirne il profumo!
buon 2008 (e W i gatti!)
=^_^=

miciapallina ha detto...

salsadisapa
Questo è davvero il pane più semplice da fare che io conosca.
Non smetterò mai di ringraziare la mia bionda Sara che me lo ha suggerito in un orecchio.... è facile da fare anche in versione "lievito madre"!!!
Io adesso vado a farmi un bel giro sul tuo di blog!
Belle foto, belle ricette!
WOW
nasinasi
miciapallina

ziamaina ha detto...

Questa ricetta è più che magica, è commovente :'-)
Complimenti per il "rito" - che modo meraviglioso ed originale di finire l'anno, gettando alle spalle le lacrime ed aspettando che si trasformino in perle di rugiada - e per la delicata poesia che si respira in questo blog (sarà merito anche dei gatti? penso proprio di si ;-)
Miauguri a tutti =^_^=

miciapallina ha detto...

ziamaina
Grazie.
Adesso mi commuovo.
Rigiro la poesia al mio GrandeGatto e a tutta la Gatteria al completo!
nasinasi ronronanti

k ha detto...

Bello, bello, io la mia pasta madre l'ho fatta andare a male per davvero (e ce ne vuole!) perché non avevo tempo per curarla e nutrirla con amore, ma col nuovo anno ci riprovo! un bacione e buon felice 2008!

Alex e Mari ha detto...

Che splendida idea di iniziare il nuovo anno! Felice di conoscere questo blog :-) Ora faccio un giretto ad ammirare ricette e gatti. Ciao, Alex

andrea matranga ha detto...

Hai! mi sono rotto un dente ,ho morso il monitor .troppo bello questo pane.
Grazie per la visita

CoCò ha detto...

Che bel pane e che riflessioni acute complimenti anche a te Micia

Laura ha detto...

Incominciamo dall'inizio, va!

Mi incuriosisce troppo una micia pallina che si è sbafata 2 anni di blog, per non poter fare altrimenti...

miciapallina ha detto...

Laura bene arrivate alla Gatteria!
Spero ti troverai bene qui da noi... l'unico problema è che spuntano gatti da tutte le parti!
Ma questo a te non crea problemi!
già..... mi sono sbafata due anni del tuo blog.... e me ne vanto!
nasinasi allora.... a dopo!

 
/// Accettazione Cookie -> /// – Stile del Banner –> ///– Script dei cookie –> ///– Gestione barra dei cookie –> /// Accettazione Cookie – Fine –>