giovedì 3 settembre 2009

Arrivi, Partenze e Pesche dolci

(avviso ai naviganti… siccome sono una gattaccia e ho un mucchio di cose in arretrato, questo è un post con mooolte fotografie…. ma alla fine c’è una ricetta strepitosa!! per premiare la pazienza!!)

ad agosto…. alla Gatteria….

Il Pescone

… è arrivata mamma gatta, è arrivato il Fratellone, TRE ha trovato una casa nuova ed è partita per altri lidi ed altre coccole (AxelT come stanno le tue mani?), miciapallina e GG sono partiti a girogirare per l’Abruzzo, Lisetta, la mia motina, ha raggiunto l’età della pensione ed è partita per il meritato riposo, è arrivata la pizza impastata con il Lievito Madre…. lievito che a sua volta è partito per i paesi Arabi arrivando in lidi lontani piantandoci felicemente radici (Rosa, aspetto le foto con impazienza)… insomma…. fine luglio ed inizio Agosto intensissimi e, naturalmente, noi eravamo impossibilitati a postare!

Ma cercheremo di recuperare il tempo perduto… così poi vi passo la ricetta di quella meraviglia, per cui non smetterò mai di ringraziare Paoletta (Anice & Cannella) a cui ho “rubato” spudoratamente la ricetta originale!

E, lo so che avevo promesso una ricetta di pesce… ma dobbiamo festeggiare la micina…. che adesso ha due mesi ed è felicemente accasata!

Allora….. intanto la avevamo lasciata così…

I Piccolimentre si conquistava i favori dei piccoli di casa (Puzzetta a sinistra e Dino a destra) rotolandosi sul tappeto….

per poi farsi prendere dalla frenesia del lavoro a maglia….

Frenesia 01

… impossibile fotografarla… sta creando!

Frenesia 02

… frenesia seguita inevitabilmente da crollo-nanna….

Le nanne 01

tutta abbracciata al fratellone più grande…
 Le Nanne 03

più che abbracciata… schiacciata!

 Le Nanne 02

Insomma, ha conquistato il cuore di tutti, piccoli e grandi, gatti e umani, lei che è argento vivo e pura emulazione felina…. eccola infatti in pappa-emulazione….. (qui sotto è con Dino),
Pappa in compagnia

e in nanna-emulazione…. (quello bianco e nero è il patriarca della Gatteria, Charlino primo il grande, come si sa mio sposo per procura!)

Nanna per emulazione

Ma alla Gatteria, lei compresa, c’erano sette residenti…. senza contare i mici di passaggio…. e cominciavamo a stare stretti… (quello sdraiato a prendere il fresco con Charlino è il mitico Ogheddu)

I Grandi di casa

Senza contare che, come mi diceva GrandeGatto, “la fuori ci sono tanti mici che hanno bisogno di amore, pappa, cuccia…. se troviamo casa a lei possiamo aiutarne altri…

Ma, accidenti, quanto è difficile l’affido!

Dopo averla “sbucciata” dalla sua bustina blu nel cassonetto, allattata, curata, fatta dormire nel lettone, vederla andare via in braccio ad un altra persona è stata durissima, anche se questa persona era il nostro amico AxelT a cui affideremmo tutta la Gatteria se ce ne fosse bisogno, anche se era la cosa più giusta da fare, anche se sapevamo che l’avremmo rivista…  io e GG avevamo gli occhietti umidi e probabilmente siamo stati terribili, sommergendo il suo nuovo umano di avvertimenti e consigli…. e fai così e non fare così…. e patapì… e patapà…

Però adesso che sono passate due settimane, siamo sicuri di aver fatto la cosa giusta!

La piccola cresce bene, è allegra, casinista, forse AxelT ci ha addirittura perdonati, visto che ci manda le foto della micina e ci rivolge ancora la parola!

Ha due mesi….. non è bellissima?

libtd1 

Per festeggiare ci siamo concessi una cosina sfiziosissima, che campeggiava appesa sulla porta del Frigo-Tazebao da qualche tempo… mancava il coraggio di buttarmi in questa ricetta, troppo bella, troppo sopraffina per me che sono la cuoca dell’ultimo minuto!

E invece, che sorpresa!!!

Ecco le:

Pesche dolci di Paoletta a 4 mani

14-Meta PIC

Per tutte le indicazioni, le spiegazioni dettagliate, le libidini, io vi rimando alla ricetta di Paoletta… che è meglio…
Solo un consiglio da me: leggete la ricetta, una, due volte, prima di lanciarvi.
E’ decisamente meno complicata di quello che sembra, ma occorre un poco di coordinazione, visto che si svolge goduriosamente in tre fasi: la nascita delle pallette; l’inzuppamento nello sciroppo e rotolamento nello zucchero; la farcitura con la crema e “imbellettamento” finale!

Partiamo dunque con gli ingredienti:

per la pasta brioche (per le pallette)…

610 300 gr. di Farina Manitoba

610 15 gr. di Lievito Fresco

610 240 gr. di Uova (pesate con il guscio)

610 75 gr. di Burro

610 un pizzico di sale (3 gr. per i pignoli)

610 60 gr. di Latte

03-Meraviglia PIC

per lo sciroppo

610 160 gr. di Zucchero

610 105 gr. di Acqua

610 60 gr. di Alchermes

610 2 cucchiai di liquore Strega (io ho usato il Rhum)

Unire l’Acqua allo Zucchero in un pentolino e portarla a bollore. Bollire per circa 3 minuti, poi, a fuoco spento, unire l’Alchermes e il liquore.

07-Lo sciroppo PIC 

per la crema al Limoncello

 610 200 ml. di Latte

610 50 ml. di Limoncello

610 1 Uovo intero

610 75 gr. di Zucchero

610 40 gr. di Farina 00

Mettere in un pentolino il latte e il limoncello e portare quasi a bollore.
In un altro pentolino sbattere bene l’uovo con lo zucchero e poi aggiungere la farina setacciata amalgamando bene e facendo attenzione a non fare grumi.
Versare il latte caldo tutto di un colpo e fare rapprendere a fuoco bassissimo mescolando sempre.
E’ pronta in 3 minuti circa.

10-Con la crema PIC

E si parte con la preparazione!

Per prima cosa: le pallette!

Sciogliere il lievito nel latte tiepido ed iniziare l’impasto, unendo poco alla volta le uova alternandole alla farina, quindi unire tutti gli altri ingredienti (tranne il burro che si unirà alla fine).
Dare una prima incordatura leggera, lasciando due cucchiai di farina da parte.
In ultimo aggiungere il burro morbido e non appena sarà assorbito, la farina rimasta…. lavorare l’impasto a luuuungo fino a che non si incorda e diventa liscio, lucido ed elastico…..
01-incordatura PIC

E io qui proprio non ci arrivo, ancora.
Per fortuna paoletta è davvero un mito e mi è venuta in soccorso pubblicando in un suo
post i video dello Zio Piero…. e c’è anche l’incordatura!… quindi adesso so che DEVO studiare ancora e, naturalmente, riprovare!

Comunque, evviva evviva e ancora evviva il Ken!

Ci vogliono circa 20 minuti, impastando con la mitica planetaria, a mano… non voglio proprio pensarci!

Una volta preparato l’impasto, bisogna farlo riposare/lievitare per un oretta circa, coperto, e poi formare delle pallette piccine (20/25 gr. l’una, sempre per i pignoli) ricordandosi che la pasta è molto simile a quella del babà e che quindi bisogna usare il metodo della mozzatura…. che trovate spiegato qui  e che vi consiglio davvero di leggere!

Metterle le pallette sulla carta forno a lievitare ancora 1 ora e mezza circa... temperature di Agosto… in inverno forse ci vorranno almeno 2 ore!

Cuocerle in forno a 180° per circa 10/15 minuti.

02-Pallette PIC

Mentre le pescucce raffreddano, prepariamo lo sciroppo… ed inzuppare le palline, farle sgocciolare leggermente e strizzando delicatamente affondare le dita

04-Inzupp Inzupp PIC

per creare una conchetta che ospiterà poi la crema, quindi…

05-Pass Pass PIC 06-Metti lo zucchero PIC

… quindi passarle nello zucchero!

(… o se ci siamo divertite io e mamma gatta a fare questo giochino! inzupp-inzupp, strizz-strizz, passa e… inzuccheraaaa!)

08-Particolare PIC

09-Panorama PIC

A questo punto accoppiare a due a due le pallette unendole con una cucchiaiata di crema.

11-Con il Cappello PIC

Ed eccole pronte per il trucco finale!

12-Pronta per il trucco PIC

Libero sfogo alla vostra creatività per trucco e parrucco di queste meraviglie!
Noi abbiamo seguito le indicazioni che ci venivano dalla ricetta di Paoletta accoppiandole con una fogliolina di menta e una ciliegina…

15-Dettagli PIC

Ma anche senza troppi belletti le signore Pescucce hanno fatto davvero un figurone!

13-Pronta per il trucco in compagnia PIC

Buone, soffici, profumate, una vera meraviglia, per gli occhi ed il palato! Ce ne siamo pappate 7 in un sol colpo (ma eravamo in 4… quindi ci sta tutto) e poi abbiamo implorato i vicini di accogliere le superstiti (3) nella loro magione, per salvarci dal coma glicemico che ci avrebbe senz’altro presi!

Sono irresistibili!

I festeggiamenti sono andati bene, dovrò solo rifare (con sommo piacere) queste delizie quando AxelT verrà a casa la prossima volta, è giusto che anche l’umano della micina sia festeggiato…. non credete?

Lascio la piccola a dormire, e in punta di piedi, per non svegliarla, vado via!

libtd3

nasinasi ronronanti…

p.s. la micia ha raggiunto quota 1,300… cresce bene anche se non sta mangiando tanto… consigli?

28 miagolio:

Sarah ha detto...

Amore splendido della zia sua!!!
E' davvero stupenda la miciotta, e come poteva essere altirmenti?
Sulle pesche stendo una trapunta, perchè la salivazione alla vista mi ha fatta star male: sono a dietazza e tu metti lì così quelle meraviglie????? Male Micia, molto male!

La stellina mangia poco?
Può darsi il cambio di casina, senza più tutti i fratelloni con cui litigarsi il cibo?O un po' di nostalgia della gatteira?

Momma ha detto...

Complimenti per le pesche (stratosferiche ma, ahimè devo stare a dieta) ma soprattutto per queste splendide foto della piccolina...
Ciao, Momma

miciapallina ha detto...

Sarah sai, sarei a dieta pur'anche io!
Anzi.... più che dieta!
ma a quelle pesche li non abbiamo saputo rinunciare!
Le foto non rendono giustizia alle originali.... ma peccato che non si possa sentire il profumo!
Visto quanto è diventata bella la piccina?
una belvetta ingambissima lei!
nasinasi ronronanti

Momma che bello! Sei passata!
Ma siete tutte a dieta?
Oibò.... anche io dovrei rimettermi a stecchetto... ma proprio in questo periodo non ne ho voglia!
Vediamo per ottobre!!!
nasinasi golosi

Laura ha detto...

L'ho sempre detto che Creatività e gatti sono un binomio inscindibile!

JAJO ha detto...

Periodo di grandi cambiamenti dunque :-D
Un bacione a tutti, ovviamente gatti compresi :-D

Paoletta S. ha detto...

miciaaaaaa, rieccomi qui!! :)
piero ha già risposto ai tuoi quesiti qui http://aniceecannella.blogspot.com/2009/06/dunque-piero-o-pieruccio-come-lo-chiamo.html
un bacione :))

Aiuolik ha detto...

Ciao! Che bello rileggerti e che ricettona strepitosa! Da provare di sicuro visto che le pesche mi piacciono tantissimo!

Ciaoooo!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Echiliiiiiiii!
Le peschette mi ricordano i mega buffet fatti in Abruzzo per i matrimoni. Mi mettevano sempre a lavoro anche a me, già da piccola, ed ero addetta all'assemblaggio. Io non sopportavo l'odore dell'Alchermes ed ero anche un po' schizzinosa, quindi non sopportavo le dita tutte appiccicose di alchermes e zucchero. Però le ricordo piccoline piccoline, rosa shocking e con un ripieno scuro.
Sarà ora di liberarmi da questo trauma? Queste hanno un aspetto talmente sofficioso, con poco Alchermes. E con la cremaaaaaaaaaaa! Dai, ce la posso fare :-)
Un bacione cara Gatteria, vi penso spesso.
Qui ancora nulla di nuovo :-( E settembre è iniziato. Sperem
Alex

Scribacchini ha detto...

Ma quanto è bella quella piccoletta! (Io sto scrivendo con Chanel sdraiata sulle mie braccia, in modalità trattore-motosega-ronronronron e posso muovere a malapena una mano ;)
Mangia poco, la piccina? Può essere colpa del caldo, vedi un po' se quando arriva il fresco si rimette a spazzolare la pappa. Oppure provare a cambiarla proprio la pappina, magari non le piace più! O forse non vuole stare sola, e in questo caso sarà bene che il suo papi provveda subitissimo a adottare un altro pelosetto (ormai che si è lanciato ... da uno a due non cambia nulla, vero? :)

Delle pescucce non dico nulla, sto ancora leccando lo schermo! Gnammm!!! :D

Ancora! Ancora! Ancora fotine, ancora dolcini, ancora racconti della Gatteria, ancora ronronamenti e nasinasi ...

'ciotti, Micetta!
<3

Rabb-it ha detto...

Gnam...
Grazie della ricettina, dei link e dell'aggiornamento felino!

Buon fine settimana.

ziamaina ha detto...

Allora... sorvolo sulle pesche di cui mi avevi già dato un 'assaggio' via mms, decisamente TROPPO caloriche per mandare all'aria la fatica fatta per dimagrire, soprattutto perché il mio calo di peso non è avvenuto in serenità, né in palestra, ma nel buio interiore, senza sonno e senza voglia di mangiare :-(
E in ogni caso, vista la mia idiosincrasia per i fornelli, non comincerei certamente da una ricetta complessa come questa!
Quanto a Libertad, invece, direi di sentire il parere di RominaSantaDonna, anche se ho capito che la micia non ricade più sotto la sua giurisdizione.
Magari è il caldo, magari è la nostalgia della Gatteria: ma nel dubbio...
Oggi giornata piena, per fortuna di cose belle: ma devo assolutamente aggiornare il blog perché, come ti ho scritto via sms stamattina, Priscilla festeggia il suo primo anno di vita casalinga ed io la mia terza notte di sonno, dopo 10 mesi d'insonnia!!!
Ci riuscirò? Speriamo!
Intanto, una cascata affettuosa di baci a tutti, miaooo =^_^=

sally ha detto...

Sono una grande amante delle pesche dolci anche se confesso di non aver mai provato a farle, ma un giorno affrontero' anche questa sfida, bravissima!

LA CONIGLIA ha detto...

bella bella bella!!! e...buone buone buone!!!

Keitha ha detto...

Ma che carina Tre! :) E le pesche erano a dir poco invitanti.. a quanto pare dalle foto :Q_

miciapallina ha detto...

Laura I gatti sono delle anime che aiutano a tenersi vivi e svegli! con i gatti non puoi "addormentarti"!

Jajo ... decisamente, grandi cambiamenti, anche se non sempre in meglio! Ma cerchiamo sempre di vedere positivo!

Paoletta bella! Ho visto la risposta già ieri e ho riprovato... seguendo i suoi suggerimenti... ma acci (e poi denti)... sta cosa mi riesce difficile!
Dovrò trovare il modo di vederla dal vivo prima o poi....

Aiuolik è bello per noi esserci ancora!
Io ci provo... se riuscissi apostare tutte le cosine che ho in mente potrei andare avanti per un paio di mesi senza fermarmi... speriamo solo che non capitino altri intoppi!... quelli che abbiamo ci bastano già!

miciapallina ha detto...

Alex... le pescucce! Per me sono un vero mito! A Cagliari le comprava la mia mamma quando era piccola per merenda a scuola.. ed erano quelle in versione gigante... le compravo io quando andavo a scuola io... un po più piccine ma sempre "abbondanti"... le ho viste anche piccine piccine... ma io non sono moplto brava nelle "rifiniture" quindi mi hanno preso la mano!
In realtà.... io le pallette le ho fatte piccinissime.... ma loro hanno lievitato come matte!
Non vedevano l'ora di uscire dal forno!
Lo sciroppo suggerito da Paoletta non ha un sapore molto alcolico, è proprio quello giusto (anche se la prossima volta le inzupperò un po di più) e la cremina poi... una vera libidine!
Liberati dal trauma e prova!
Sono impaziente di vedere che meraviglie usciranno a voi "creative" della cucina!
Se quello è il risultato che ho ottenuto io.... che sono decisamente più "arrangiaticcia....."
eheheheheheheheh
aspetto eh?
.... E' arrivato settembre e tutto tace?
Teniamo incrociato tutto l'incrociabile e tiriamo avanti!
Ti vogliamo bene!
Anzi, di più!

miciapallina ha detto...

Scribacchini, vero che è una meraviglia?
La piccola belva sarà una settimana a "pensione" alla Gatteria, visto che il suo umano adottivo è dovuto partire per impegni improvvisi!
E' cresciuta tantissimo! E' lunga e molto alta!
Mangia quando ne ha voglia... ma si distrae perchè vuole giocare..... sembra caricata a molla!
Non ha fatto in tempo a rimettere la punta della sua zampina alla Gatteria che già si rincorreva con Puzzetta e Dino, ha ritrovato la busta con la lana e ha fatto a botte con tutti i fili d'erba del giardino!
Non siamo preoccupati!
Come consigliato aspetteremo il terzo mese per fargli il primo vaccino e il quarto per le analisi di rito... il suo umano deciderà dove!
Quei due insieme sono davvero una bella coppia!
... per le pescucce.... meritano davvero un peccato!
Non saranno venute belle belle come le originali (ma si sa io sono una cuoca più "rustichella") ma quanto erano buone..... oisantamammadelle diete... una vera tentazione!

nasinasi

miciapallina ha detto...

Rabb-it, passato un buon fine settimana? Riposata? Rilassata?...
Noi abbiamo faticato come muli anche questo fine settimana qui... speriamo per il prossimo!
Se non piove... 500 Kilometri su due ruote non ce li toglie nessuno!

Maina... eheheheheeh come ci conosci bene tu!
RominaSantaDonna è "casualmente" passata dalla Gatteria.... e "casualmente" ha visitato la micina!
Una nuova dose di sverminatore (da ripetere fra 15 giorni) e visita generale... la gatta sembra in OTTIMA forma!

Sally, ma lo sai che sono meno difficili da fare di quello che sembrerebbe a leggere? L'unica cosa... occorre l'impastatrice (Santo Ken!)... a mano e senza aiuto non credo che mi sarei azzardata!
Facci sapere!!!

Coniglietta mia adorata Cagliaritanaaaaaaaaaaaaaa!
Ti piacciono i Pesconi?
E allora organizza una tappa alla gatteria al prossimo viaggio! Li faccio apposta per te!

Keitha, le foto non rendono giustizia!
La ricetta di Paoletta è perfetta.... ci sono riuscita anche io!

nasinasi

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

mamma che gola!!!
quando ero incinta e con l mani doloranti pensavo: appena partorisco e mi passa 'sto dolore riprenderò a spignattare golosità...
seeee, le ultime parole famose... non avevo fatto i conti con la pargola, l'allattamento e un fastidioso reflusso che la fa piangere se non mangia o dorme, e che spesso non la fa dormire bene, a meno che io non la tenga in braccio in una certa posizione...
dunque spignattamento rimandato ancora....
ee non mi resta che sognare queste succulente cose che fai tu!
Ah! abbiamo inaugurato la tua copertina, perfetta in questi mezzi tempi, morbida e molto apprezzata da Sara

miciapallina ha detto...

Valeria!
Senti, se riesco a venire te ne porto un intero vassoio!
Promesso!
Ma che mi dici?
la mia cuccioletta non sta troppo bene? Amore della zia... se potessi fare qualunque cosa la farei... siete TROPPO vicini al mio cuore!
Spero solo che le mie coccole arrivino tutte nascoste in mezzo ai quei punti, non troppo perfetti, non esemplari, ma tanto amati.
Ok.... vado ad organizzare un corriere di Pesconi!
nasi nasi

sweetcook ha detto...

Ne valeva la pena di arrivare fino alla fine del post anche se mi sono piaciute tutte le foto, anche perchè più aumentavano loro e più lo faceva la mia salivazione, che bontà!!!! E che tesori ^_^

miciapallina ha detto...

sweetcook detto da te è un bellissimo complimento!
Io dentro il tuo blog generalmente mi perdo!
E vorrei copiare tutto!
ehehehehehehe
nasinasi

Geillis ha detto...

Ma che brave!!!
Io adoravo, quando ero piccola, questi pasticcini, che erano grossi il doppio degli altri e goduriosi: adesso non si trovano in tutte le pasticcerie, purtroppo...

Magari quando mi compro una impastatrice ci provo

P.s. la micetta è un amore, siete veramente fantastici ad averle trovato un compagno umano che le voglia bene

miciapallina ha detto...

Geillis perchè non organiziamo una pescadolce-session alla Gatteria?
Sarebbe anche un modo simpatico di conoscerci!

nasinasi

ros ha detto...

Micina bella,

appena ritorneremo...me le pesche porti direttamente a Fiumicino e chi resiste ad arrivare fino alla gatteria!!!
Ma micina e' troppo bella, irresistibile..

Ros ha detto...

Scusate come ho scritto..
la vista delle pesche mi hanno procurato un vero delirio visivo...allora riscrivo...
Micina bella,
appena ritorneremo... le pesche ce le porti direttamente a Fiumicino e chi resiste ad arrivare fino alla gatteria!!!
La micina e' troppo bella, irresistibile..

Oh, mi son ripresa...

miciapallina ha detto...

Allora te le porto in areoporto?
eheheheheheh
Vabbene!!!

nasinasi inzuccherati

marcella candido cianchetti ha detto...

ma quanto sono belli questi gatti! la ricetta do conservare ciao

 
/// Accettazione Cookie -> /// – Stile del Banner –> ///– Script dei cookie –> ///– Gestione barra dei cookie –> /// Accettazione Cookie – Fine –>