mercoledì 20 giugno 2012

Le ciliegie nel barattolo…

quando si scopre che la felicità non è un traguardo ma uno stato d’animo…

RP-DSC03492

Oibò… cosa centra la felicità con la confettura di ciliegie?

Forse nulla, ma le ciliegie sono un frutto felice.
Rosse, scrocchiarelle, si mettono nelle orecchie come fossero orecchini, i gatti le adorano per giocare… e quando metti in bocca una cucchiaiata di questa confettura e ti capita una ciliegia fra i denti e la morsichi e senti tutto il sapore…. si, la felicità e la confettura di ciliegie vanno a braccetto!
Spesso mi capita di confondere la felicità con la fortuna… la fortuna di avere un buon lavoro, la fortuna di essere in salute, la fortuna di non aver problemi a pagare il mutuo alla fine del mese…. ma allora come è questo strano mistero che nonostante tutto io mi sento felice?
Forse non sono proprio una “fortunata”, ma felice si, anche se in questi ultimi due anni ho qualche piccola difficoltà ad esternare la cosa… diciamo che ho poche occasioni per sorridere… ma sono “felice dentro”!
Sfortunata, si, stanca, arrabbiata, preoccupata… ma canticchio… e parafrasando un vecchio successo di Jovanotti:

sono una micia fortunata perché m'hanno regalato un sogno,
sono fortunata perché non c'è niente che ho bisogno, (o quasi)
e quando viene sera e tornerò da te
è andata come è andata la fortuna di incontrarti ancora…
oooooooooooo  sei bello come il sole eeeeeeeeeeeeeeeee
a me mi fai impazzire……. eeeeeeeeeeeeeee

Mi piace cucinare… mi piace fare le foto… non sono “eccezionale” in nessuna delle due cose ma mi danno tanto gusto!!
Ho ancora la mia mamma, una casa con il prato… anche se non so come pagheremo il mutuo… e fra pochi giorni saranno NOVE anni che ho incontrato GrandeGatto!!
Per il resto si vedrà!!!

Quindi, non poltriamo oltre, snoccioliamo le ciliegie e prepariamo questa delizia!!!

Confettura di ciliegie (metodo C. Ferber)

RP-DSC03479
610 1 kg di ciliegie già snocciolate
610 500/600 gr di zucchero (quanto vi piace dolce?)
610 il succo di un piccolo limone
610 200 gr. di gelatina di mele verdi (o una bustina di pectina 1:2) *

Preparare una confettura è semplice, non bisogna essere dei geni in cucina.
Pochi segreti!
Che la frutta sia buona in partenza, matura ma non bacata. E’ una vera proporzione: Frutta Buona, Buona confettura!
Usare un recipiente grande per la bollitura. Prima evapora la parte liquida, prima si ottiene la giusta consistenza. Quindi è meglio non preparare mai grandi quantitativi. Un chilo di frutta, al massimo due. Alla volta!.

RP-DSC03478

Canticchiando, ma va bene anche fischiettando, puliamo, asciughiamo, togliamo i gambetti e snoccioliamo le ciliegie.
Sarà sufficiente uno snocciolatore per le olive. E’ più semplice di quello che credevo!!
Mettiamo le ciliegie in una ciotola con lo zucchero e il limone. Una girata, poi copriamo e lasciamo da parte per un’oretta, al fresco.
Lo zucchero e il limone hanno il compito di “disidratare” la frutta tirando fuori tutto il succo.
Passato il tempo mettiamo questa “composta” nella pentola e sciogliamo lo zucchero. La preparazione deve solo “fremere” un poco, non bollire.
Spegniamo, copriamo e lasciamo al fresco per una notte intera.

Il giorno dopo separiamo le ciliegie dal succo che metteremo nella pentola, aggiungiamo la gelatina di mele verdi e portiamo ad ebollizione per una decina di minuti… anche 15.
Aggiungiamo le ciliegie e riportiamo ad ebollizione schiumando bene (io la schiuma non la butto… spalmata su una fetta di pane casareccio sembra mousse… me golosa!!!).
Facciamo bollire a fuoco forte rigirando delicatamente. Altri 10/15 minuti.
Una volta verificata la nappatura, possiamo invasare, in barattoli ben puliti (li metto anche una decina di minuti al microonde…), riempendo il barattolo a filo.
Tappiamo e facciamo raffreddare a testa in giù!

RP-DSC03490

Ed ecco pronta per noi una vera iniezione di felicità da mangiare a cucchiaiate!!!

Il bello delle preparazioni della fata Ferber è che la frutta rimane frutta, con il suo gusto di frutta, il suo colore di frutta, la sua consistenza di frutta e non una pappa zuccherosa e caramellata!

E con questa ultima perla di saggezza mi sa che torno di la a… preparare la confettura di albicocche!!!

Buona felicità e nasinasi

miciapallina

* La Gelatina di mele verdi è indispensabile perché le ciliegie non contengono pectina (mentre le mele si) ed è la pectina contenuta nella frutta a fare “gelidificare” il composto rapidamente, consentendo tempi di cottura rapidi e l’uso di meno zucchero invece che le classiche proporzioni uno ad uno… in alternatina alla gelatina di mele verdi potete usare una bustina di pectina

11 miagolio:

frasca.mastro ha detto...

maaaaamma mia...i pezzettoni di ciliegia sono pericolosi, una marmellata così è proprio da mangiare a cucchiaiate, come hai detto tu! che delizia, e che bel colore!!!

miciapallina ha detto...

Grazieeeeeeeeeeeee.... molto me commossa!

Silvia ha detto...

E' bello e pieno di ottimismo questo post! A volte io invece NON confondo felicità con fortuna (anche se forse dovrei!) e quindi anche se ho tante cose per cui essere grata e fortunata, a volte il morale va proprio giù di fronte ai casini della vita!! Ad ogni modo uno dei migliori antidepressivi (oltre ai gatti e alla cioccolata) sono proprio le ciliegie, preparate così poi devono essere deliziose!! :-)

Geillis ha detto...

meraviglia!! questa è una delle poche marmellate che non ho mai avuto il coraggio di fare per non snocciolare la frutta, ma il tuo procedimento è diverso dalle solite marmellate, lo adoro!!

miciapallina ha detto...

Mia cara Silvia i casini della vita... vorrei stendere un velo pietoso. Anzi... stendiamo una trapunta pietosa, che è meglio!!
E' per quello che dico che spesso si confondono le due cose... Negli ultimi anni la sfortuna si sta accanendo, i fatti della vita sono sempre più scuri, spesso mi sembra di non trovare una via d'uscita... poi mi trovo a ballare un tango con la scopa la mattina mentre do da mangiare ai gatti, o a saltellare al ritmo di una vecchia canzone di Bennato... è che la felicità forse è un tratto del carattere. Basta una piccola crepa nel grigio e viene fuori.
Sempre più debolina, lo ammetto... ma poi mangio le ciliegie...
nasinasi ronronanti
miciapallina

miciapallina ha detto...

Geilis bellissima!!! anche per me questa confettura era un tabù proprio per l'idea "terribile" dello snocciolamento... e invece no!
Quest'anno il vecchietto dove compro la frutta estiva aveva sul banco delle meraviglie così... buone... che non ho potuto resistere!
Dovendo poi cercare di arrotondare il mio stipendio che non c'è più per dar da mangiare alla popolazione pelosa della Gatteria ho pensato che vendere qualche barattolino di questa meraviglia poteva essere un sistema... ma poi non ho il coraggio di farlo!!!
La confettura però è fatta... ed è deliziosa!
La provi??
Dai dai... poi mi racconti!!!
miciapallina ciliegiante!

nightfairy ha detto...

Un'iniezione di ottimismo le tue parole...ora sognerò questa confettura fino a quando l'avrò!Non ho ancora mangiato le ciliegie quest anno, é ora, magari compare un pò di felicità!

Viviana B. ha detto...

Tu sei eccezionale tutta, altro che! Cucinare e fare le foto fanno solo parte del mix.
E mentre tu scrivi di ciliegie io traffico con le amarene dell'alberello dei miei… a breve aggiornamenti mangerecci anche sul mio blogghino! :-)
Struscio il naso, Micia mia bella

ziamaina ha detto...

Ribadisco che PRENOTO un vasetto di questa meraviglia, giacché amo da sempre la marmellata di ciliege.
Il problema sarà spedirmela senza che si rompa :-( ma sarà un'attesa, una volta tanto, che varrà assolutamente "la pena"...

Viviana B. ha detto...

Hai poi visto il mio post sulle amarene sciroppate? Che ne pensi? Sai che ci tengo tantissimo al tuo parere…
Struscio il naso

Chiara ha detto...

Ti assumerei come cuoca. Io mi scoccio troppo a cucinare, nonostante sia figlia di una donna che in cucina è una maga e sorella di una persona speciale nei confronti della quale è iniziata la mia opera di convincimento per l'apertura di un suo blog di cucina.
Fosse per me mangerei insalate, pizza e spaghetti al pomodoro a vita!

 
/// Accettazione Cookie -> /// – Stile del Banner –> ///– Script dei cookie –> ///– Gestione barra dei cookie –> /// Accettazione Cookie – Fine –>