venerdì 11 dicembre 2009

Il Baccalà dell’ArchiCuoco

… del bello e del buono delle chiacchiere di cucina!

Occhioni

No no, lui non centra assolutamente nulla con il Baccalà!
Si, è un gattuccio, ma non è un pesce!

Ma in apertura dell’ultimo post abbiamo messo la foto di Misti-canza e per evitare scene di gelosia ed inutili musi lunghi (o si…. i gatti lo fanno!) abbiamo dovuto accontentare anche Ogheddu!

Che ci tocca fare per accontentarli tutti sti mici!

In questo post voglio parlarvi di una delle mie passioni.

Cucinare il pesce!

Baccala

Come sapete vengo da un’isola, nata e cresciuta in una città spiattellata lungo la costa, con un mercato del pesce che è “fa-vo-lo-so” e dove mammagatta mi portava sin da piccola.
Già, altri bambini passeggiavano nei negozi di giocattoli e io con mammagatta nel mercato del pesce di Cagliari… con le voci alte che si rincorrevano da un banco all’altro, voci che vantavano la freschezza, i colori, l’odore del mare, ricette sussurrate quasi come fossero segreti di stato, da bocca ad orecchio.
Anche il mio papà andava a pescare, a bolentino fermo in mezzo al mare o con la canna da riva.
A noi piccoli le sere d’estate, dopo il bagno e la merenda, veniva consegnata una lenza su un sughero e, dalla riva, giocavamo a chi prendeva più pescetti….

Triglie

… pescetti che la mamma poi friggeva e che si mangiavano, caldi caldi, come biscottini croccanti.

Quando il pesce è buono ed è fresco, per cucinarlo occorrono pochi orpelli.

La cucina Sarda è così, pochi elementi, cotture poco elaborate, sapori forti.

E così mi piace cucinare…. ma poi venendo a Roma, pur di mangiare il pesce, mi ero adattata a prendere quello di allevamento, perché il pesce buono si trova (eccome!) ma bisogna conoscere la pescheria giusta, o spostarsi (e con il lavoro non è possibile) e costa caro…. carissimo!
Altro che pescherie…. Tiffany!

Coccio da zuppa

La zuppa di pesce… me la sogno!

E poi, l’incontro inaspettato con una pescheria, La pescheria di Patrizia, vicino al mio nuovo ufficio.

Diciamo che sono diffidente, e molto, e schizzinosissima in fatto di pesce, quindi il mio approccio con Patrizia ed il suo “Antro” è stato cauto cauto.

Ci passo davanti tutti i giorni, prima di fretta, quasi in fuga (tanto li il pesce d’allevamento mica lo trovo…. e guarda che prezzi…. e….. mmmmmmm senti che odorino buono…..), poi ho iniziato a rallentare, a sbirciare, a farmi tentare…

Come un gatto che deve venire a mangiare dalle mani di uno sconosciuto, la prima volta che ho comprato il pesce da Patrizia l’ho fatto quasi scappando… un piede dentro ed uno già fuori… toccata e fuga…

Vi ricordate l’Azzurro di queste Alici?

uuuuuuuuuu… il sapore del pesce fresco è ineguagliabile!

E poi da Patrizia il pesce te lo puliscono, se lo chiedi, te lo sfilettano, te lo preparano, ti danno anche i consigli giusti per cucinarlo…. tutto sommato il prezzo è quello giusto… e così, fra una chiacchiera e un cartoccio di pesce, fra una frittura mista e le alici marinate… eccomi, sono stata catturata!

Patrizia
Questa donna mi ha presa letteralmente per la gola!

O no, non rinnego di certo “Lo sciocco pesce” che avete letto, ma vogliamo mettere con “Le mormoranti mormore” che ho cucinato dopo?

Quindi, in primis aspettatevi un bel post, solo sulla Pescheria, in seconda battuta, adesso posso sfogare tuta la cucina repressa che avevo!

Anche GrandeGatto è felice di questa nuova vena nella miniera cucina, e ne approfitta a larghe mani… anzi, a larga bocca!

E arriviamo al baccalà!

Che da li siamo partiti, ma io faccio sempre dei giri “immensi” per poi tornare al punto!

Il baccalà dell’ArchiCuoco!

Baccala pomodorino uvetta e pinoli

L’ArchiCuoco, in realtà, è uno dei miei capi, un grande architetto, con la passione per la cucina.
Durante il caffè della prima mattina (prima di tutto un caffè… poi si lavora!) spesso si parla di cucina, di quello che si è preparato la sera prima, di quello che si cucinerà oggi… e si scambiano le ricette.

O meglio, lui da a me delle ricette che io poi provo.

In uno di questi scambi unidirezionali, un giorno che Patrizia mi aveva “passato sottobanco” un baccalà ammollato che sembrava parlare, l’ArchiCuoco mi ha “sussurrato” questa ricetta (L’ArchiCuoco che sussurrava alle micepalline…. mi ricorda qualcosa…)

Gli ingredienti, per due persone:

610  un bel filettone di Baccalà ammollato bene (circa 600 gr)

610  una cipolla tagliata sottile

610  pomodorini

610  una manciata di uvetta

610  una manciata di pinoli

Proprio una ricetta come quelle che piacciono a me!

Veloce veloce, pulita pulita.

In una padellona ho messo la cipolla tagliata a fette sottili, i pomodorini, il baccalà tagliato a pezzi grossi (ne sono venuti 4 pezzotti), l’uvetta (fatta rinvenire in un pochino d’acqua tiepida) i pinoli e un peperoncino.

Coperto e fatto cuocere a fuoco basso.

Il sale lo aggiungiamo a fine cottura, perché con il baccalà non si sa mai.

La ricetta dice di aggiungere un pochino d’acqua perché la cosa buona alla fine è inzuppare nel sughino, noi invece abbiamo messo i pomodorini in scatola con il loro liquidino.

Il baccalà cuoce veloce, quindi è perfetto per noi che rientriamo a casa tardi (intorno alle 20:00) e infreddoliti.

Il tempo di cambiarci ed è pronto in tavola!

Baccala pane e vino

Un boccalino di vino bianco (praticamente un bicchiere per GG), una bella fetta di pane da inzuppare nel sughino (che merita l’oscar dei sughini) un frutto e nanna presto soddisfatti e contenti!

Cucinare il pesce è meraviglioso, non pensate anche voi?!

un triplice Hurrà all’ArchiCuoco, al pesce buono e a chi lo sa vendere!

GAtto in Scatola

E mentre Ogheddu l’uragatto, soddisfatto per la sua apparizione pubblica, esplora una scatola trovata “per caso” sul tappeto, noi ci ritiriamo in buon ordine per il fine settimana, soddisfatti per essere riusciti “in corner” a interrompere questo digiuno (oooops"! questo silenzio) forzato.

nasinasi pesciolini

p.s. in attesa del post dedicato solo a loro questo è l’indirizzo dove trovate La Pescheria di Patrizia:
Via Borghesano Lucchese 43
00146 Roma

e questa è la via per arrivarci

… se non abitate a Roma… quanto mi dispiace!

28 miagolio:

Viviana B. ha detto...

Buon giorno, Micetta bella!
Questo baccalà è proprio da leccarsi baffi e controbaffi...
Struscio il naso. Frrrr! Frrrr!

Sarah ha detto...

AMore mio splendido Ogheduccio del mio cuor!
Quanto mi manca quella patata da spupazzare!
Sul pescetto...beh, io vado matta mattissima per il baccalà, e per i puccini col pomodoretto... Mi fai anche questo la prossima volta? Eh, eh, eh?

terry ha detto...

Una bellissima storia fatta di ricordi, sapori e profumi e di nuovi incontri piacevoli e produttivi!
una fortuna trovare una tal pescheia a due passi...con pesce fresco e gentilezza!:)
so che continuerai a deliziarci con ricettine come questa...bene!

ti lascio il link alla foto della mia micia in scatola... vedendo la tua foto... mi è venuta in mente!
http://www.flickr.com/photos/crumpets74/3038724843/in/set-72157614628781394/

Ciao ciao

Terry

Pollina ha detto...

ma che bel muso!!!!

Saretta ha detto...

Ciao Micina!!!Che bello risentirti..e con che ricetta!!!il baccalà lo adoro, così fatto dev'essere splendido!
bacione

sononera ha detto...

Micia, lasciati spupazzar e salutare con un nasi nasi super mega galattico, che dopo quello che ho letto ultimamenti qui sul tuo blog è il minimo che possa fare..
lasciami dire quanto sei speciale, e quanto amore traspare da questi tuoi piatti semplici e profumate..(sì le foto dei piatti di micia profumano, e non è strano..)
lasciami dire quanto vorrei vederci e quanto invece i casini e gli spostamente di questo periodo mi impediscano di farlo..
lasciami dire che sei speciale, e che l'uragatto e gli altri non me ne vogliano è davvero davvero IMBATTIBILE...
ti abbraccio forte!

LA CONIGLIA ha detto...

ore: 9:41
voglia: di pesce!!!!
Ma si può? Le magie di micia pallina :)
Un bacio grandissimissimissimo!
(che bello l'altro giorno! Bellissimo, sono ancora felice per la tua telefonata!)

fatabugiarda ha detto...

mi son letta tutti gli arretrati.. stai diventando sempre + brava con le foto.. quelle delle olive sono veramente belle...

Un abbraccio Serena

miciapallina ha detto...

Viviana, Viviana bellaaaaa!
Che tu abbia di nuovo il Sig. Modem è un vero dono per tutti!
Mi mancavano i tuoi commenti!
Ho letto anche le cose bellissime che hai scritto per piccolino... ma di la non riusciamo ad entrare per ringraziare tutti, quindi un grande bacione te lo do qui. GRAZIE

Sarah tu dimmi quando vienei e ti cucino tutto il pesce che vuoi.
Se riesco a postare vedrai quante cosine pesciolose che ti ho preparato!
Tute pensate apposta per te, semplici semplici, poco elaborate e che non ti facciano manipolare troppo la "materia prima" a crudo!
Poi dimmi che non ti penso!

Terry come puoi immaginare ci siamo precuipitati a vedere la foto e.... miaooooo.... micia imballata! eheheheheheheh sei forte!

Pollina Ogheddu ringrazia sentitamente!
E adesso mi toccherà inserire anche gli altri! Pretendono un post a testa sti scorfani!

miciapallina ha detto...

Saretta che bello riuscire a postare!
In questo periodo non trovo davvero più il tempo neanche di aprire la posta... è un delirio, sia in ufficio che a casa.
Uffa..... ma chi l'ha dura l'ha vince!... spero

Sononera WOW..... che dire!
Sono commossa.... e commossa è poco...
mi ritiro ad elaborare tutti i complimenti!

Coniglia eheheheheheheh
scherzetto o dolcetto?
in ritardo ma vedi che sono matta?

Serena per questa frase che hai scritto vorrei quasi piangere.
E non è un'esagerazione.
Vedo foto così belle in giro che ormai stavo pensando di rinuciare... ma poi arrivi tu... grazie.
Prima o poi riuscirò ad abbracciarti "dal vivo"

nasinasi

pagnottella ha detto...

ciao cara! :-)A chi lo dici... il pesce per me è in pole position nella classifica degli alimenti preferiti...
ti dico solo, che a casa da sempre lo si gusta, soprattutto quello azzurro!
Il mio preferito: l'alice, la prepariamo una sera si una sera no...
per non parlare della zuppa di pesce!
Abito in un paese di mare anch'io :-)
mi fa piacere aver scoperto il tuo blog, con queste foto miciomiciao meravigliose!
Un bacio ed una fusa :-)

Viviana B. ha detto...

Ciao Micia bella!
Buona giornata!

miciapallina ha detto...

pagnottella, a parte il fatto che la fotina di Amelie è un vero colpo basso, dato che anche io mi sento in gran parte come lei.... a parte questo dettaglio, sono subito schizzata a dare un'occhiatina alla tua blogcasetta!
Che carinaaaaaaa.....
spetta che smaltisco un po di lavoro e ci torno con più calma (mi è sembrato di intravedere la codina di qualche micino laggiù....)
nasinasi felici della reciproca conoscenza!

fatabugiarda ha detto...

ma si che accadrà...
:*

LA CONIGLIA ha detto...

grazie ancora, davvero... :)
pare vada meglio, non vedo l'ora di raggiungerlo...
non so come dirti quanto mi ha fatto bene sentirti...un bacione!

terry ha detto...

stella! se i miei panini ti strappano un sorriso in una giornata pensierosa son felice! guarda anche i tuoi micioni e dai loro una carezza....che anche quello a me aiuta a sorridere!
baci e fusa!:)

marcella candido cianchetti ha detto...

si ilpesce è divenuto intoccabile, se passida me trovi molte ricette di pesce azzurro,la prossima volta che vai da patrizia compra il pesce spatola o nastro è lunghissimo piatto argento con carni bianchissime,è della famiglia degli azzurri costa pochissimo e tagliatoa trance e fritto è ottimo,se poi abbini peperoni arrostoo caponatina ti leghii baffi! bel gatto iscatolato toglimi la curiosità di crema di farrò con panna grazie ciao

pagnottella ha detto...

Cara, ti aspetto con tanto piacere!
roooon roooon ;-)

Viviana B. ha detto...

Micetta bellaaaaa, dove seiiiii?
Micia micia miciaaaaaa! Ntz ntz ntz vieni miciaaaaa!

...Non è che per farti tornare devo mettermi a scuotere la scatoletta dei croccantini, vero?... :-D

koala ha detto...

Cara micia , ovvio che sia sempre alla ricerca del pesce.
Io ho qualche problema qui, mi accontento del salmone e del granchio dell'Alaska ma il sapore non e' mai cosi' buono come i prodotti del nostro mare...
Tra due estati veniamo a Roma con mia figlia, chissa' se ci incontreremo...
Bacini sul naso
PS mi piace leggere le vostre avventure in moto, mi fate venire voglia di scappare...

NIGHTFAIRY ha detto...

Io sto imparando(o cercando di farlo!) a cucinare il pesce e dà molta soddisfazione, é vero :) Riproporrò il tuo baccalà per un pranzo a cui tengo molto!

Claudia ha detto...

bel racconto quello di quando eri nicaredda, mi piace leggere di mamme e di papà e di te che eri picciridda, cucinare il pesce è stupendo ed è vero non servono orpelli poi quando è fresco il banco fa ciavuru mica "puzza"...
adoro i tuoi gatti e mi fai troppa simpatia grazie per le tue coccole con le fusa ;)
****
baciuzzi e sereno natale
*
cla
nasinasi *

Viviana B. ha detto...

Va bene, va bene, vedrò anche di preparare il baccalà (per stasera, melanzane alla parmigiana o quasi), però tu torna! Non ne posso più di entrare a "casa" tua e vedere la stessa pagina (e lo so che dovrei stare buona buona e non lamentarmi, io che me la sono svignata per mesi e mesi, però, dai!).
Miaooooo!!!

Genny G. ha detto...

ma tu la mia miagolona l'hai vista?:D http://www.facebook.com/photo.php?pid=796233&l=dfab358ce2&id=1496946810

miciapallina ha detto...

oioisantamammadeifelini!
Ma perchè proprio sotto Natale non mi laciano nemmeno respirare?
Alemno il tempo per passare di qui a salutare!
dunque....

fatabugiarda Tu dimmi che pesce vuoi che ti cucino per catturarti e (appena riprendo possesso della mia cucina) sarà fatto!

Coniglietta intanto adesso stai già meglio e questa è la cosa più importante.

terry troppa confusione alla Gatteria ultimamente... anche i mici sono nervosi! Ma la notte quando mi ronfano vicino allora mi consolo.

Marcella sisisisisi conosco la spatola! BBBONA!
Per la crema di farro, se solo riuscissi a postare la valanga di ricette che sono in attesa.... ma ci riuscirò, prometto!

Viviana B. teo che l'unico modo sarebbe quello di farmi evadere dalla Cripta! E di ridarmi la mia Gatteria!

koala dai che sto contando i giorni per quando verrai a Roma!

fatina ho un sacco sacco di ricette di pesce, soprattutto ultimamente... ma riuscissi a postare!
Uffi...... se ci riesco ci lecchiamo i baffetti!

Claudia... allora ti inondo di ronronnamenti sparsi!

Genny G ma ma ma... ma quella micia è splendida!
Una vera diva!

salsadisapa ha detto...

carissimi miciapallina e famiglia (compresi i componenti a 4zampe), vi auguro un pelosissimo natale con festosi miagolii, tanta allegria e serenità :)
bacioni e abbraccioni
sapa

Gracianne ha detto...

C'est comme ca que je l'aime la cuisine, simple, simple, et pleine de gouts.
Bonnes fetes de fin d'annee a toi et a toute ta famille de chats. Bises froides du nord :)

miciapallina ha detto...

Salsina mia bellissima!
Quanto tempo che non ti sentivo!
Che bello che bello che ti sei ricordata della pallina proprio sotto natale!
Intanto cìè una cosina in viaggio per te, ma mi hanno detto che è più probabile che ti raggiunga dopo la befana!
Un augurio rosso fuoco!
nasinasi

Gracianne un augurio speciale per te! anche a nome di tutti i mici!
nasinasi ronronanti

 
/// Accettazione Cookie -> /// – Stile del Banner –> ///– Script dei cookie –> ///– Gestione barra dei cookie –> /// Accettazione Cookie – Fine –>