giovedì 29 maggio 2008

Una storia piccolissima

(Una favola vera di amore e di tenacia)

E' stato a maggio del 2006, ormai due anni fà, una sera qualunque, come tante, io e GrandeGatto rientravamo a casa dal lavoro, in moto.

Sulla soglia di casa, da fuori il cancello, abbiamo visto una gatta nera accovacciata sul gradino dell'uscio.

Tanto si sposterà quando entriamo con la moto, il rumore.....

E invece la micia non ha battuto ciglio.

Ha aspettato che parcheggiassimo quella bestia rombante e puzzosa (la nostra motina), ci ha guardato dritti negli occhi mentre giravamo la chiave nella toppa e ci ha seguiti dentro casa.... che potevamo fare?

L'abbiamo fatta entrare.

Lei ha mangiato (tanto), bevuto (tanto tanto), poi ha ringraziato, nasinasi con i mici di casa, un po’ di fusa a noi bipedi e via.

L'abbiamo chiamata "Macchia Nera" ed è stato amore a prima vista.

La micina aveva chiaramente appena partorito, veniva, mangiava, poi usciva..... sbrigava evidentemente le sue incombenze di mamma gatta, poi tornava e si addormentava ronfante in braccio al primo di noi che era disponibile... se nessuno era disponibile si accucciava al centro della stanza, per poi svegliarsi e ricominciare il giro tutto da capo.

Dei cuccioli nemmeno l'ombra.

Fino ad una mattina.....

01 - Il primo incontro

In nostro primo sguardo, i miei occhi nei suoi occhi (cisposi), il 23 maggio, poco dopo le sei è mezza del mattino, mentre facevamo colazione.

Macchia li aveva lasciati li, fra la porta finestra e l’inferriata, due dei suoi micini e poi se ne era andata.

Io e GG abbiamo subito aperto, e i due piccoli altrettanto subito sono schizzati via come due fulmini, strillando contro di noi con tutto il fiato dei loro minuscoli polmoni!
Ma non si sono allontanati troppo…… perché GG ha messo fuori dalla finestra una ciotolina con pappe buone…..

02 - La prima fuga

Questa piccola impertinente (che avremmo chiamato Misti) stava li e ci guardava….. poi è arrivata Macchia, li ha presi e se ne è andata.
Ma non lontano questa volta.

Li ha portati tutti e 4 nel giardino della casa abbandonata a fianco alla nostra.

03- Il nascondiglio

Così lei ha continuato a fare la sua vita a metà tra il nostro divano e i cuccioli, ma più comoda.

Anzi…. Presto è arrivata tutta la famiglia

04 - Macchia Ridge e i micini

Mamma Macchia Nera, papà Ridge, e i 4 microbi, Misti, Futzi, Cozza e Schizzo.

E allo svezzamento ha pensato zia miciapallina

05 - Ora della pappa

I micini venivano sempre più vicino….. stavano nel nostro giardino, ma nessuno di loro si faceva avvicinare, figurarsi toccarli.

06 - Sempre piu vicini

Ma a coccolarci ci pensava Macchia Nera.

Macchia ha fatto in tempo a fare un’altra cucciolata, a settembre, questa volta nel giardino di dietro di casa nostra, e poi si è addormentata.

I nuovi microbi sono stati adottati subito, bellissimi e coccoloni, ma queste 4 pesti, che non si facevano avvicinare….. sono rimasti nel nostro giardino.

O si…… nel giardino, ma tanto tanto attirati dalla mia cucina.

07 - Vorremmo entrare

Qualunque cosa io facessi, loro stavano li, tutti e 4 insieme, sul davanzale della finestra.

Misti è sempre stata la più impertinente….. dal primo sguardo deve aver capito di che pasta siamo fatti e ha deciso che la nostra casa era la sua casa.

I fratelli stavano affacciati per un poco e poi si stancavano e se ne andavano.

Lei no…………. Sempre li……………. Con quegli occhioni sgranati a miagolare “…. fammi entrareeeeeee….”

08 - Misti

Ogni finestra aperta, uno spiraglio, una distrazione, e Misti spariva dentro casa.

Cercala, falla uscire……

E lei, dalla finestra della cucina, a quella del salone, dove era stata messa da piccolissima, facendo l’equilibrista fra il vetro e l’inferriata…..

“ fammi entrareeeeee……”

Cozza e Schizzo, i due maschietti, se li è portati via l’estate del 2007, nel giardino sono rimaste loro due….. Misti e Futzi….

10 - Gattacce

Entrano, escono, sono ospiti gradite, gli abbiamo preparato per l’inverno due comodissime cassette foderate di pile arancione (intonato al loro pelo), abbiamo preso una vaschetta per l’acqua in granito, cosi possono bere sempre acqua fresca e pulita….

Ma Misti…… nulla. La trovavamo sotto il letti, sugli armadi, nascosta negli angolini dietro le porte….. lei voleva stare dentro!

Ma un gatto che non puoi toccare, nemmeno avvicinare, come si fa?

La sua cuccia, la nostro moto.

09 - Misti in moto

La sua ciotola, quella dei gatti di casa.

La sua nanna (se riusciva a nascondersi bene) sul nostro letto.

Una mattina l’ho trovata che dormiva sul pavimento della cucina.

Mi sono avvicinata, lei si è fatta accarezzare, faceva le fusa come un trattorino, ad occhi chiusi….. che momento bellissimo….. poi ha aperto gli occhi, mi ha guardato….. ed è fuggita, strillando!

“aiutoooooooooooooo aiutooooooooooooooooo un umano mi tocca!!!..............”

Ma non è fuggita “fuori” dalla porta aperta….. NO….. sulle scale, sotto il letto!

Scema!

Scema, si, ma caparbia…… adesso si rotola sui miei piedi, ogni tanto si fa toccare…. Ma ha vinto lei.

Ormai lei sta in casa.

Difficilmente esce.

Dorme dentro l’armadio davanti al nostro letto.

Gioca con i topolini di pezza sul tappeto del salotto e dorme sul divano confondendosi con i cuscini.

Ogni tanto esce, fa nasi nasi alla sorella, si siede a fianco a me sul gradino e si fa pettinare languidissima…… ma se io rientro, lei rientra.

E’ felice.

Stamattina la guardavo, ripensavo alla prima volta che l’ho vista, piccola e cisposa, a quanto ci ha fatto dannare lamentandosi dietro i vetri e infilandosi in tutti gli spifferi, a quante strategia ha provato, in quanti nascondigli si è nascosta.

Questa piccolissima gatta con una volontà infinita.

Testarda, decisa, ha provato sino allo sfinimento e non si è arresa mai.

Stamattina la accarezzavo, e ho imparato che se davvero voglio qualcosa devo lottare per averla, senza mai arrendermi.

E devo avere fiducia, che le finestre prima o poi si apriranno e troverò il sistema.

Arcobaleno-1

Perché prima o poi l’inverno finisce, e l’arcobaleno torna sempre.

29 miagolio:

Pupina ha detto...

La mia Micina dolce è tornata tra noi!!!!
Posso pallineggiare io per stavolta? Poing poing poing poing!!!!!
Bella Misti, chissà se riuscirò mai ad avvicinarla... per ora mi accontento di spupazzarmi Ogheddu-Uragatto, poi tenterò con Charlino (e se non scriverò mai più sarà perchè avrà vinto lui e mi avrà scannata), e da ltimo mi smalloppo quel tenerone cacciatore di Cicciociccio!!!
Aaaaahhhh: troppo poco tempo sto alla Gatteria Micina, quando posso tornare????????

Geillis ha detto...

bentornata!!!
Eravamo in pensiero, tutti...e che bella storia, davvero, io che amo i gatti e ne ho avuti tanti, e ne persi altrettanti, so cosa vuol dire trovarsi cuccioli da tutte le parti, e mici che decidono di accasarsi!
Gli animali sono meravigliosi, e chi li ama non lascerebbe mai un gatto fuori dalla porta!
:-))

Un bacio a tutti

Geillis ha detto...

P.s. ti sto scrivendo con Titti sulle gambe che pretende attenzioni e coccole, come vedi anche da queste parti stiamo messi così

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

olè! che bello ri(leggere le tue parole)sentire la tua voce...
questi gatti che tenerezza che fanno...
cara micetta speriamo che ti ridiano presto la possibilità di girellare pr le case virtuali di tutti quelli che, come me, hanno aspettato con impazienza il tuo ritorno...
un abbraccio stritolante dal mare (oggi sotto la pioggia!)
bacinasi

Anonimo ha detto...

Belli!
Bentornata, anche se tramite ping pong.

Grazie ai palleggiatori e a GG!

Domanda:
Hai mai letto i romanzi di James Herriott?

Ce ne sta uno in cui racconta dei SUOI di gatti, era veterinario e di solito li curava, ma ne aveva due che... alt stop!

non devo raccontarti prima la storia, se per caso non li hai letti ti rovino la lettura!

Ciao alla prossima.
Rabb-it

Viviana B. ha detto...

...Ecco, sono qui coi lucciconi agli occhi... e poi ci si stupisce se mi sei mancata così tanto?!?
Bellissima la cisposa e caparbia Misti, ma bellissimi tutti - nella loro speciale unicità - questi mici, sia pelosi che non.
Ben tornata, Miciapallina!
Mi sei mancata da impazzireeeeee!!!!
Struscio il naso ronronnante

Kaishe ha detto...

Ti ho seguita passando da casa di Mamit e Pupina...

Bellissima la tua storia... mi sono nuovamente commossa pensando ai miei 3 piccoli che non ci sono più, alla loro mamma che è sparita una sera lasciandomi i cucciolini da "turar su"... al gatto di casa che si è rassegnato ad adottarli... e a tutte le bestiole che mi hanno insegnato a dar e ricevere affetto gratuitamente...
Un sorriso a te, che mostri un cuore grande, una carezza a tuti i tuoi pelosetti, che sono stati fortunati ad incontrarti..

La Cosa ha detto...

Miciapallina sei tornataaaaaaaaaaaaaaaa!

Adesso leggo ciaoooooooo

La Cosa ha detto...

Ho sbagliato ,GG, eri tu.


Bentornatooooooooooooooooooo

salsadisapa ha detto...

miciapallinaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
è tornata?
davvero davvero?
ssssssììììììììììììììììììììì!!!
:DDDD
che bello questo post.. hai ragione su tutto: prima o poi l'inverno finisce: è MATEMATICO! :D
ti abbraccio forte forte, e una strufolata sul musetto ai gattoni che sono degli angioletti pelosi...

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Una storia bellissima .... poi quando ci sono i micetti di mezzo mi sciolgo proprio! Tante fusa Laura

nevepioggia ha detto...

Non mi commuovo spesso,ma leggendo questa storia....Che meraviglia sono gli animali,e i gatti in primis....Anche io ho per padrona una gatta ( per me la realtà è questa...sono i gatti che ci scelgono e non il contrario!)...è nera e coccolosa,ma ha un carattere forte e indipendente.Eccola qui:
http://lafinedellanotte.splinder.com/post/15912922/La+gatta
Ciao.

Laura

L'Ode al Pomodoro ha detto...

Micia e micini...ormai ho perso il conto di quanti ne ho visti andare a venire!! Auguro ai tuoi trovatelly ogni bene!! Laura

Paola dei gatti ha detto...

che bella, bellisssima vicenda1 ciao, sono un po' randagia anch'io prima per il guasto al pc, ora perchè internet fa le bizze e sono in dirittura di arrivo con le maturità, però ci sono!

liù ha detto...

quasi non lo vedevo quell'arcobaleno..fenomeno meteorologico che rende incantato anche uno scorcio di cemento. Diversi anni fa raccolsi una micina di pochi mesi,che aveva un'infezione agli occhi tipica dei neonati: era ormai tardi per curarla e non fu possibile salvare nemmeno uno solo degli occhietti. Impiegò pochissimo tempo per ambientarsi alla sua nova casa,la mia,riconoscendo tutti gli angoli.Finché un giorno, non so se mi ha lasciata più meravigliata che commossa, l'ho vista rincorrere per le stanze una noce, nonostante fosse completamente cieca! Purtroppo Luisina aveva avuto una primissima infanzia difficile e ha lasciato prestissimo il posto ad altri gatti. Quelli lì sanno sempre trovare il modo di insegnarci qualcosa.Liù

miciapallina ha detto...

Pupinaaaaaa.....
quando torni?
quando torni quando torni quando torni????
e dai e dai e dai!!!
Tutti i mici (tranne Misti) attendono spupazzamenti!
E Charlino.... be! lui FINGE di essere un gatto duro!
Ma è tutta scena!
p.s. tornata è una parolona..... diciamo che fino al ritorno della linea cerchiamo accomodamenti!

geillis
Ciao carissima!
vediamo se riesco a rispondere prima che la mia stanza diventi di nuovo un porto di mare!
Neanche noi siamo capaci di tenere i mici fuori dalla porta.... ma data l'impossibilità di tenerli tutti in casa abbiamo approntato fuori di casa la CaritasFelina!
Una serie di cucce foderate di pile (che è facile da lavare) e ciotole di croccantini e acqua.
A disposizione dei mici di passaggio!

Valeriaaaaaaa
Non sai quanto spero che le tue parole siano profetiche!
Ma a casa ancora tutto tace..... e qui in ufficio..... oibò..... qui in ufficio taccio io!
Ti voglio beneeeeeee......
Mi mancateeeeeeee.......

RAbb-it
eheheheheheheheh.....
Ad un certo punto, essere informatica compagna di informatico qualche vantaggio l'avrà pure!!!
Se non fosse che ho la stanza sampre affollata potrei porovare a fare sto giochino del Ping Pong più spesso!!!
Herriot.... qualcosa ho letto!
Ma tu dammi titoli che io provvedo a procurarli!

nasinasi

miciapallina ha detto...

Viviana b.
Anche voi mi mancate tanto.
Come già detto, mi manca soprattutto la possibilità di leggere i vostri blog!
Cerchiamo al più presto di organizzarci per la linea alla Gatteria!
SE non risolvono il problema entro pochi giorni cambiamo provider..... che si deve fare!
Lo stapotere di Telecom!!!!
ma stare muti come siamo adesso è davvero peggio!
nasinasi tesoro!

kaische
Penso che il bello della vita sia la possibilità di trarre insegnamenti dalle cose che ci capitano!
Da tutte le cose.
Basta avere occhi ben aperti e orecchie in ascolto!
I gatti poi...... be..... loro sono davvero dei Manuali di Istruzione che il Creatore ci ha messo a disposizione!
nasinasi

La cosa
Sono io sono io!!!!
solo che la pubblicazione del Post è passata attraverso il PC di GG!!!
In perfetto stile miciapallina..... un post..... pallineggiato!

miciapallina ha detto...

Salsina bellissimaaaaaa
Ci sto provando a tornare!
Sono in astinenza!
10 ore al giorno, tutti i giorni, chiusa in ufficio con capi fumanti, tutti uomini e tutti capi e tutti schizzati..... e non si può!
Ho bisogno della mia boccata d'aria!
Ho bisogno di voi!!!
Per il momento vediamo cosa io e GG riusciamo a fare per pubblicare qualche cosa..... per leggere di straforo..... ci stiamo organizzando!
La primavare arriva sempre!

nasinasi

Laura
Mamma mia che bello essere qui con voi!
Sto cercando di rispondere prima dell'arrivo della folla!
Tanti tanti ronronnamenti anche a te!

Laura - nevepioggia
La tua gatta è bellissima!
E deve esserlo anche il tuo blog!
Appena riuscirò ad "uscire" da questo ufficio (metaforicamente) vado a spulciarlo per benino!!
Intanto lo segno!

Laura - odealpomodoro
Ei!!!! ma quante Laure oggi!
eheheheheheehh
si vede che è un nome che mi porterà bene!
Già..... vengono e vanno via.... a volte per tornare.... a volte oltre il ponte.... ma popolano il cuore!
grazie per essere passata!

nasinasi

miciapallina ha detto...

Paola dei gatti
Io ho smesso di randagiare solo da pochissimo.... dal mio incontro con GG..... ma l'animo è quello!
Randagia di cuore e di anima!
Che non è dispregiativo!
Fuori dalla nostra casa rifugio abbiamo messo tante scatole, foderate, in modo che i gatti di passaggio abiano un posto per riparasi, per mangiare qualche cosa, per riposarsi dai cani e dagli umani non gentili..... non so quanti sono che vanno e vengono.... non ci importa.... l'importante è che qualcuno trovi conforto!
Randagi 4ever!

liù
Appena posso ti racconterò la storia di Ciccio Ciccio.... gatto ceco e trovatello, che condivide la sia vita con una cara amica della Gatteria.... che commozione vederlo giocare con un topino di pezza!
Ti capisco!
Grazie per la visita!
Tornaaaaaaaaa

nasi nasi a tutti!

CG ha detto...

Micia, bentornata!!io sto piangendo da stamattina, leggo e rileggo la storia di Macchia Nera e non riesco a capacitarmi di come i gatti ci diano tante emozioni con così poco..ti manda un nasinasi rasposissimo la mia Penelope, a te . GG e tutti i gatti della gatteria!

Mariluna ha detto...

Bellissimo racconto mi ha proprio commosso questa storia di mici...in Italia i raccoglievo i gatti e i cani sperduti un momento ne avevo 4 gatti e 3 cani..mia mamma che gridava per la loro continua intrusione in casa Ma io un giorno mi sono fatta la mia casetta e li ho ospitati tutti insieme..ho fatto la veterinaria per fare le punture quando non stavano bene i cani , i gattini avevano vita indipendente andavano venivamo mangiavano facevano le fusa...ma scappavano sempre e magari ritornavano dopo qualche giorno finché poco per volta non li ho più rivisti i miei gattini ho conservato le foto e le ho ancora con me...i cani invece due rubati e uno Mapo, il bellissimo coker inglese ho dovuto decidere anch'io di addormentarlo per una malattia alle ossa...ho sofferto molto ma tanto amore gli ho data ed oggi che sono trasferita in Francia...non mi permetto ancora ad avere questi grandi ed affettuosi amici per diversi motivi...loro hanno bisogno di presenza di cura ed sopratutto non posso e non voglio lasciarli quando si parte per le vacanze...ma i miei figli hanno adottato la gattina vicina tutta nera e lucida che ci viene a far visita tutti i giorni e non manca mai la ciotolina del latte e le carezze dei miei bimbi...sale dalla finestra entra in casa e di stende sul pavimento e si addormenta..poi si sveglia ci saluta e và via...anche i miei bimbi hanno imparato ad amare questi amici grandi...un bacio grande a te per questa tua attenta sensibilità..^_^

fatabugiarda ha detto...

Una carezza a te..
come una di quelle amorose che dai a lei.

:*

campo di fragole ha detto...

Ma che bello micia!! Sei tornata con questa bella storia dei tuoi mici....
Nasinasi micetta :*

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Passa da me che ho un premiuccio per te. Baci Laura

Rabb-it ha detto...

Quello solo sui Gatti si intitola

Storie di Gatti

in inglese
Cat Stories

io però ho letto la traduzione in italiano, il mio inglese è inesistente!

Altri titoli ora non me ne vengono in mente, questo era facile perché ce l'avevo sul comodino.

:-D

koala ha detto...

"Dio ha inventato i gatti perche' in casa non potevamo tenere una pantera...."
Ho letto questa frase da qualche parte e mi ha fatto sorridere.
bella storia di adozione, ma ti hanno adottato loro, vero?
Herriot e' fantastico con le sue storie di gattoni e avventyre di vet di campagna.
Bentornata a miagolare tra noi.
Bacini

Alex e Mari ha detto...

Cara la mia miciapallina, che bello rileggerti. E con una storia così poi!
Mi piace vedere l'arcobaleno alla fine della storia. Tieni duro, sei forte, passa tutto.
Un abbraccio forte forte forte.
Alex

mamma3 ha detto...

E' una storia molto tenera, come leggre un romanzo prima di addormentarsi! Elga

Ilaria ha detto...

Oddio che tenerezza i micini ç___ç

 
/// Accettazione Cookie -> /// – Stile del Banner –> ///– Script dei cookie –> ///– Gestione barra dei cookie –> /// Accettazione Cookie – Fine –>